MotoGP, Vinales-Aprilia: una scommessa stimolante e avvincente

MotoGp

Paolo Lorenzi

Questo weekend il circuito di Aragon segnerà l'inizio di una nuova avventura per Maverick Vinales (al debutto nel Motomondiale con la RS-GP, ma non solo): l'arrivo del top rider spagnolo potrebbe essere anche l'occasione di una controprova per il team di Noale, dopo il podio di Espargaró di Silverstone. Gara di MotoGP alle 14 live su Sky Sport MotoGP, F1 a Monza: gara alle 15 live su Sky

GARA MOTOGP LIVE

Forse è presto per capire se il podio di Silverstone è stato un fuoco di paglia, ma certo l'arrivo in squadra di Maverick Vinales potrebbe essere l’occasione di una controprova. Ad Aragon lo spagnolo debutterà sull'Aprilia, protagonista di un mercato piloti tardivo che sta cambiando il volto della MotoGP. A Misano, tra due settimane, potremmo vedere anche l'esordio di Dovizioso sulla Yamaha Petronas a fianco di Valentino Rossi e quello di Franco Morbidelli sulla Yamaha ufficiale. Il ritorno in gara di Vinales sta diventando un evento non solo mediatico, ma anche ricco di contenuti.

Il pilota

Vinales: "Non vedo l'ora di tornare in pista"

Il debutto nei test è andato bene e Maverick scalpita per la gara ("I test sono andati bene, mi sento tranquillo per la corsa"). Dall’altra parte c'è chi smorza gli entusiasmi, come Massimo Rivola, consapevole del livello della RS-GP e proiettato più che altro al futuro della sua squadra. "Non credo sia stato un  fuoco di paglia - ha detto l'ad di Aprilia Racing riferendosi al podio di Silverstone - ma dobbiamo anche imparare a soffrire per crescere ancora". Aragon potrebbe essere il primo capitolo di una nuova avventura, o forse il sogno di un futuro irraggiungibile, comunque sia una scommessa stimolante e avvincente.   

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche