MotoGP, oggi il GP Emilia Romagna: orari tv e ultime news da Misano

guida tv

Bagnaia che scatta dalla pole e punta alla vittoria per tenere aperto il Mondiale. Rossi alla sua ultima gara in Italia, pronto a raccogliere l'abbraccio del suo pubblico. Inoltre abbiamo altre due Ducati che scattano dalla prima fila. Gli ingredienti per una domenica da favola a Misano ci sono tutti. Gli orari delle gare di oggi: Moto3 alle 11, Moto2 alle 12:20, MotoGP alle 14. Tutto in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208)

GP MISANO, LA GARA LIVE

Bagnaia si conferma velocissimo a Misano. Dopo il primo GP disputato a settembre sul circuito "Marco Simoncelli", in cui Pecco ha conquistato pole e vittora, il pilota Ducati prepara la strada a un bis che sarebbe favoloso, considerando soprattutto la situazione in classifica. Quartararo ha un vantaggio di 52 punti su Bagnaia, con tre gare dalla fine si tratta di un gap difficile da recuperare, ma non impossibile. Pecco ha posto le basi per fare una grande domenica. Molto dipenderà dalle condizioni meteo, in caso di gara asciutta il pilota Ducati avrà qualche carta in più da giocare. Chi invece ha già vinto domenica, ancora prima di partire, è Valentino Rossi: il “Dottore” è alla sua ultima gara in Italia e riceverà sicuramente un saluto speciale da parte del suo pubblico. Il GP Emilia Romagna è in diretta alle 14 su Sky Sport MotoGP, preceduto dalla Moto3 alle 11 e dalla Moto2 alle 12:20.

Bagnaia-Quartararo, i numeri del duello

ducati

Bagnaia: "Posso fare una gran gara sull'asciutto"

Fabio Quartararo ha a disposizione il primo match point per laurearsi campione della MotoGP, con Pecco Bagnaia nel ruolo di guastafeste, sul proprio circuito di casa. Il francese ha un vantaggio di 52 punti sull'italiano e – semplificando- si può dire che una vittoria, o un piazzamento tra i primi quattro arrivando davanti al ducatista, sarà sufficiente a “El Diablo” per raggiungere l'obiettivo. Oltre alle 5 vittorie ottenute in stagione, Quartararo può vantare a oggi un arrivo a punti in tutte le 15 gare disputate, con altri 5 podi a completare un mix che combina velocità a costanza. Negli ultimi 5 GP comunque Pecco ha conquistato 2 successi e altrettanti podi. Se Quartararo vincesse il mondiale, a 22 anni diventerebbe il più giovane campione del mondo di sempre per Yamaha, completando al meglio il cambio generazionale imposto dal ritiro di Rossi. Sarebbe anche il primo iridato non spagnolo degli ultimi 10 anni. A quel punto Bagnaia potrebbe per lo meno classificarsi vicecampione, un risultato che andrebbe all'Italia per l'ottavo anno di fila: Valentino (2014, 2015, 2016), Dovizioso (2017, 2018, 2019) e Morbidelli (2020) lo precedono in questa particolare classifica.

Domenica 24 ottobre, il programma su Sky Sport MotoGP

yamaha

Quartararo parte 15°: "Resto comunque tranquillo"

Ore 9: warm up Moto3, Moto2, MotoGP

Ore 10.30: Paddock Live

Ore 11: gara Moto3     

Ore 12: Paddock Live

Ore 12.20: gara Moto2       

Ore 13.15: Paddock Live

Ore 13.30: Grid

Ore 14: gara MotoGP – in differita dalle 17.05 su TV8                               

Ore 15: Zona Rossa

Ore 15.45: Paddock Live

Ore 18: Race Anatomy MotoGP

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche