MotoGP, Marc Marquez ha la diplopia: stagione finita

MotoGp

Ancora un problema fisico per il campione spagnolo, costretto a saltare l'ultima gara di Valencia e i successivi test di Jerez de la Frontera per le conseguenze della caduta in allenamento mentre faceva motocross. Soffre di un problema agli occhi già avuto nel 2011

COS'È LA DIPLOPIA

Già assente nel GP dell'Algarve di domenica scorsa, Marc Marquez non potrà rientrare nella gara finale della stagione in programma questo weekend a Valencia e dovrà rinunciare anche ai test di Jerez del 18 e 19 novembre, a causa di un problema alla vista diagnosticato in seguito a un incidente in allenamento.

L'annuncio del team Honda

Il precedente

Marquez e la diplopia: nel 2011 venne operato

A seguito di una caduta mentre praticava fuoristrada, il pilota spagnolo è stato sottoposto a una visita medica presso la Clinica Dexeus di Barcellona. "Marc ha continuato a sentirsi male e ha sofferto di problemi alla vista, motivo per cui questo lunedì è stato visitato da un oculista, il dr. Sanchez Dalmau, presso l'Hospital Clinic de Barcelona", si legge in un comunicato diffuso dal team Honda. "L'esame effettuato - spiega  il dottor Dalmau - ha confermato che il pilota è affetto da diplopia e ha evidenziato una paralisi del quarto nervo destro con interessamento del muscolo obliquo superiore destro. E' stato scelto un trattamento conservativo con aggiornamenti periodici da seguire con l'evoluzione clinica. Questo quarto nervo destro è quello già ferito nel 2011".

Cos'è la diplopia

La diplopia è un disturbo visivo caratterizzato dallo sdoppiamento, in senso orizzontale, verticale o obliquo, dell’immagine. Il termine deriva dalle parole greche “diplous” (doppio) e “ops” (occhio). Può colpire un solo occhio o entrambi e può essere un disturbo passeggero o permanente.

Marquez: "Momenti duri, ma ho imparato a restare sempre positivo"

Foto-racconto

Dal rientro al nuovo stop: il 2021 di Marquez

Il pilota spagnolo ha commentato così sui suoi social: “Questi sono momenti molto duri, sembra che piova sul bagnato. Ora bisogna avere pazienza, lasciar passare il tempo e vedere come evolve la situazione. Una cosa che ho imparato nella vita è che è necessario affrontare tutte le avversità con un un atteggiamento positivo. Grazie a tutti per il sostegno!”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche