SBK, Melandri: "Che bello vincere a Misano con la Ducati!"

Motori
Marco Melandri, (Misano 2017) - Foto: Getty Images
GettyImages-697303176

Nel secondo round di Misano trionfa Marco Melandri su Ducati che ora insidia il terzo posto di Chaz Davies nella classifica generale. Johnny Rea consolida il primato, seguito dall’altra verdona di Tom Sykes. Il mondiale SBK rischia di diventare un affare tra Kawasaki

A distanza di tre anni torna alla vittoria Marco Melandri, la prima in sella alla sua Panigale. L’ultimo successo datato ottobre 2014 (Magny-Cours su Aprilia). Il ravennate ha cambiato l’inerzia di un weekend che era partito male per Ducati, con due scivolate nella prima manche a meno di due tornate dalla fine e con l’infortunio di Chaz Davies, letteralmente investito dal suo rivale e costretto a dare forfait in gara-2. Il pilota italiano davanti al pubblico di casa ha costruito la sua vittoria partendo dalla decima casella e, sorpasso dopo sorpasso, ha conquistato la leadership della corsa mettendosi dietro il duo Kawasaki Rea – Sykes. Quella di Melandri è la centesima vittoria di un italiano in SBK, un motivo in più festeggiare con il pubblico di San Marino. Tutta la soddisfazione del pilota Ducati al termina della seconda manche di Misano.    

“È incredibile, abbiamo lavorato molto bene dal venerdì mattina, migliorando in alcune piccole sezioni e abbiamo fatto davvero bene. La gara non è stata semplice – prosegue - siamo partiti dalla decima posizione ed ero nel mezzo del gruppo. Dopo dieci giri ho visto che Torres andava forte, mi ci sono voluti tre giri per raggiungerlo, mi aspettavo però che i due piloti Kawasaki mi prendessero, quindi ho spinto forte. È stato bello vincere in Italia davanti a tutti i tifosi Ducati, ai miei amici e alla mia famiglia”. 

La classifica: Rea sempre più leader, Melandri insidia Davies

Dopo la due giorni di San Marino nessuno scossone in vetta. Johnny Rea consolida il primato, approfittando dello zero in casella di Chaz Davies, al quale non gli è stata rilasciata l’idoneità per prendere parte alla gara in seguito alla collisione con Rea all’ultima tornata di gara-1. Il campione in carica guida la classifica con 296 lunghezze e 50 punti di vantaggio da Tom Sykes (246). Titolo che, dopo sette appuntamenti rischia seriamente di diventare un affare tra Kawasaki. Segue al terzo posto Chaz Davies (185), ma con un ritardo considerevole dalla vetta che si traduce in 111 punti. Ora è insidiato addirittura dal suo compagno di box Marco Melandri, il ravennate con la vittoria di Misano (163 nella generale) è a soli 22 punti da Chaz.
Prossimo appuntamento il 9 luglio sul circuito di Laguna Seca, come sempre su Eurosport.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport