06 agosto 2017

MXGP, Lommel: Herlings al top, Cairoli sempre più leader

print-icon
lom

MXGP 2017 GP Belgio (foto: http://www.mxgp.com/photos)

In Belgio grande affermazione di Herlings che vince le due manche, ma Cairoli è secondo e consolida la leadership nel mondiale MXGP. A cinque GP dal termine, sono 99 i punti di vantaggio in classifica da gestire. Prossimo appuntamento: 13 agosto, GP Svizzera, sempre live su Eurosport – canale 210/211 della piattaforma Sky

Race 1 – gradissimo Herlings

Sulla sabbia del fantastico tracciato di Lommel, uno dei massimi templi del cross mondiale, la manche di apertura è di un inarrestabile Jeffrey Herlings. Il pluricampione delle MX2, al debutto quest’anno nella top class delle grosse “4 e 50”, fa emergere tutto il suo straordinario talento.

La classifica finale della prima prova parla chiaro con l’olandese che stacca Antonio Cairoli di quasi 30’’. Per il siciliano arrivare secondo va benissimo in ottica campionato e correre rischi eccessivi non avrebbe senso, soprattutto con Desalle - secondo in classifica generale con la Kawasaki - arrivato solo sesto.
Podio tutto KTM con il terzo gradino di Glenn Coldenhoff a 39’’.

Race 2 – battaglia a 2 con Herlings ancora davanti a Cairoli

Herlings e Cairoli fanno un altro sport ed in gara 2 sembrano correre da soli. TC222 lascia sfogare il compagno in KTM e quando mancano 23 dei 30’ (+2 giri regolamentari) decide di attaccare. E’ il via ad uno scontro tra fenomeni dove le differenze tra le tecniche di guida emergono chiaramente. Cairoli è fluido, in perfetta armonia con la sua “4 e 50”, gestisce le energie fisiche con intelligenza, mentre Herlings e’ tutto forza fisica, con una guida "da duro”.

I sorpassi e gli scambi di posizione non mancano con l’olandese che a 12’ dal termine riesce a prendersi un paio di secondi di vantaggio. La sfida però resta apertissima e dopo 2/3 di gara il gap tra i protagonisti è inferiore ai 4’’ con Herlings che spinge al massimo per allungare e Cairoli che non molla pur avendo ben in testa che il suo obiettivo finale è un altro. 

Espugnare nuovamente l’Università del Motocross di Lommel è cosa che TC222 gradisce di certo, ma il nono titolo mondiale conta decisamente di più. Quando mancano 2’ alla scadere del tempo il fenomeno di Patti decide quindi di non prendere ulteriori rischi e lascia andare il giovane e fortissimo rivale. Troppo pericoloso in ottica campionato cercare di riprendere l’olandese e gettarsi in un corpo a corpo che l'ex re della MX2 non avrebbe certamente rifiutato.

La classifica: Cairoli +99, cinque GP al termine della stagione

Quando mancano 5 GP al termine e ci sono ancora 250 punti in palio, Tony Cairoli deve gestirne 99 di vantaggio su Herlings, che ha scavalcato in classifica Desalle.
Prossimo appuntamento: 13 agosto GP Svizzera, sempre live su Eurosport – canale 210/211 della piattaforma Sky

I PIU' VISTI DI OGGI