WEC, 6 Ore di Austin: doppietta per Porsche in qualifica

Motori

Diletta Colombo

wec-2017-austin-ven-3__1_

Porsche totalizza la seconda doppietta stagionale in qualifica ad Austin: pole position per la 919 Hybrid n.1, davanti alla gemella, la n.2

Seconda doppietta stagionale in qualifica per Porsche: ad aggiudicarsi la pole position nella 6 Ore di Austin sono stati Neel Jani e Nick Tandy, sulla 919 Hybrid n.1, che condividono con André Lotterer. Lo svizzero e il britannico hanno ottenuto la media di 1’44”741, battendo di poco più di due millesimi la vettura gemella, la 919 Hybrid n.2, affidata a Timo Bernhard e Earl Bamber.

Per trovare la prima delle Toyota classificate bisogna scendere al terzo posto: la TS050 Hybrid n.8, affidata a Kazuki Nakajima e Sébastien Buemi, ha sì avuto la meglio nella sfida interna con la vettura gemella, la n.7 di Mike Conway e Kamui Kobayashi, ma ha accusato un distacco di oltre un secondo e mezzo dall’equipaggio in pole position.

In LMP2 ad imporsi sono stati André Negrao e Nicolas Lapierre, sull’Alpine A470 Gibson n.36; i due coéquipier  hanno avuto la meglio sull'Oreca 07 Gibson n.13 della Vaillante Rebellion di David Heinemeier Hensson e Mathias Beche e sull'Oreca 07 Gibson n.38, di Thomas Laurent e Oliver Jarvis.

Nella classe LMGTE Pro, terza pole position stagionale per la Ferrari 488 GTE n.71, affidata al nostro Davide Rigon e al britannico Sam Bird. Completano la top 3 la Ford GT n.67, di Andy Priaulx e Harry Tincknell, e la Aston Martin n.95, nelle mani di Nicki Thiim e Marco Sorensen.

In LMGTE Am, Pedro Lamy e Paul Dalla Lana si confermano imbattibili sul giro secco al volante della loro Aston V8 Vantage n.98: quella ad Austin sarà la loro quinta partenza al palo in questo campionato.

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche