WTCC 2017, Bennani vince la Opening Race a Macao

Motori

Diletta Colombo

WTCC Macao 2017 (foto: https://twitter.com/TomCoronel)
macao_gara_1_wtcc

Mehdi Bennani, su Citroen C-Elysée, si aggiudica la Opening Race, davanti a Tom Coronel e Ryo Michigami. Quarto il leader del mondiale, Thed Bjork. Gara 2 live su Eurosport canale 210 della piattaforma Sky dalle 3.30 di domenica

Mehdi Bennani ha ottenuto la terza vittoria stagionale battendo la concorrenza nella Opening Race di Macao. A completare il podio Tom Coronel, al volante della Chevrolet Cruze preparata dalla ROAL Motorsport, e Ryo Michigami, sulla Honda Civic del team ufficiale. Nonostante uno spunto non particolarmente felice in partenza sulla sua Citroen C-Elysée, Bennani ha preso la testa della corsa davanti a Coronel, e ha poi gestito la gara fino al termine.

Il leader del mondiale WTCC, Thed Bjork, ha concluso in quarta posizione sulla sua Volvo S60 Polestar. La corsa è cominciata con il piede giusto per Bjork, riuscito a superare Gleason poco dopo lo start. Determinato a salire sul podio, Bjork ha poi cercato di beffare Michigami, che, aiutato anche dalla conformazione molto angusta della pista cittadina di Macao, ha però mantenuto la posizione.

In questa fase, alle spalle di Bjork si trovava il suo rivale per il titolo, Norbert Michelisz. Gleason, nel frattempo, ha continuato a precipitare in classifica, facendo da tappo a chi lo seguiva, in primis Rob Huff, tra gli specialisti di Macao. Huff ha sopravanzato Gleason al quinto giro, subendo in seguito il pressing del connazionale Chilton, riuscito a sua volta a superare Gleason.

Il tentativo di manovra di Chilton su Huff, però, non è mai arrivato, perché la corsa era destinata ad interrompersi anzitempo. Michelisz è impattato contro le barriere durante la penultima tornata, e la sua Honda Civic è finita in mezzo alla pista, impedendo agli altri piloti di proseguire la marcia. La gara è stata sospesa definitivamente, e, vista la bandiera rossa, ha fatto fede la classifica del giro precedente allo stop, con Michelisz quinto, davanti al compagno di squadra, Esteban Guerrieri, e a Rob Huff, sulla Citroen C-Elysée della All-Incl.com Münnich Motorsport.

Scorrendo il resto della classifica, troviamo in ottava posizione Tom Chilton, sulla Citroen C-Elysée della Sébastien Loeb Racing; seguono Nicky Catsburg, al volante della sua Volvo S60 Polestar; e Kevin Gleason, al volante su LADA Vesta. Undicesimo è l’alfiere della Sébastien Loeb Racing, John Filippi, davanti a Yann Ehrlacher, su LADA Vesta, e a Néstor Girolami, su Volvo S60 Polestar. Chiudono la classfica Ma Qing Hua, su C-Elysée; i due piloti della Zengo Motorsport, Daniel Nagy e Zsolt Szabo; Mak Ka Lok e Po Wah Wong, su Chevrolet Cruze e LADA Vesta, rispettivamente. 

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche