Tutto pronto per il Motorshow 2017

Motori
MOtoroshow_bologna_o

Presentata l'edizione 2017 del Motorshow. Meno "showroom" e più motorsport con tanti marchi racing presenti in pista e negli stand di Bologna Fiere dal 2 al 10 dicembre

“Il Motor Show è un cantiere in continua evoluzione, è un concept che evolve come il mercato, assecondando le scelte dei visitatori, i nostri consumatori, e le strategie commerciali delle aziende, i nostri prospect. - afferma Rino Drogo, Motor Show Director - Nel 2016 erano 200 i brand presenti tra case automobilistiche, componentisti, sistemisti e rappresentanti a vario titolo del business che il sistema auto muove. Nel 2017 i brand esposti saranno 370”.

Protagoniste nel 2017 saranno le auto da corsa dove la passione per i motori diventa massima. Le case saranno presenti sia in esposizione che in azione, con modelli innovativi presentati nei padiglioni, esibizioni straordinarie e vetture a disposizione del pubblico nelle aree test.

Per lo spettacolo ci sarà la Motul Arena, che è sinonimo di massima adrenalina, grandi battaglie e spettacolo a non finire. L’area gare di Bologna Fiere anche per l’edizione 2017 sarà fitta di appuntamenti, sotto le regia di Acisport, farà da cuore pulsante, con le sue gare ricche di forti emozioni del Motor Show 2017.
Sull’ormai leggendaria pista lo spettacolo inizierà sin dalla giornata riservata alla stampa, venerdì 1 dicembre, con l’inaugurale taglio del nastro dell’Area 48. A seguire oltre ad alcuni test drive ad alta emozione, inizieranno le esibizioni dell’Alfa Romeo 4C Club Italia, che poi continueranno sabato 2 dicembre, prima giornata di apertura al pubblico.

Questa giornata sarà dedicata in gran parte al Cavallino Rampante, con il Ferrari Day che culminerà con il Ferrari F1 Pit Stop, due esibizioni della Scuderia di Maranello in modalità Gran Premio, con la monoposto regina in pista ed una sosta ai box con tutti gli uomini in rosso al lavoro come nella gare del Campionato del Mondo.
Seguiranno poi il rombo della legenda con le F1 storiche ed i duelli tra le 488 del cavallino Rampante del Ferrari Challenge. Tra le regine della storia della massima serie si esibiranno una Cooper T51 del 1959, la Lotus 18 del 1960, la Ferrari B3 del 1972 con il leggendari V12 boxer, o la Tecno del ’72 pilotata da Nanni Galli a Bologna, ma anche la March 1976 e la Arrows del 1978 o la Wolf del ’79.

A seguire le gare in pista fino a mercoledì 6 dicembre, tutte in arrivo dalle serie tricolori Acisport, con le super car del Trofeo Italia Gran Turismo, dove svettano le presenze del già Campione Italiano Gran Turismo Matteo Malucelli e del Campione GT Montagna Lucio Peruggini, entrambi sulle Ferrari 458 GT3, mentre Daniel Zampieri sarà sulla Lamborghini Huracan GT3.

La Porsche Carrera Cup e le mitiche Alfa Romeo della Scuderia del Portello per il trofeo GTA. Il rombo della storia sarà ancora protagonista con l’Historic Challenge by Scuderia Bologna. Direttamente dalla pista il Trofeo TCR Italy con le sfide tra Audi, Peugeot, Seat e Volkswagen, poi il monomarca Trofeo Abarth Selenia, come il Trofeo Italia Sport prototipi. Nella giornata conclusiva della pista si entrerà nelle atmosfere importate dall’America con il rombo dei motori da 4700 cc con il loro 450 cavali della Nascar Whelen Euro Series.

Nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre il tracciato dell’Area 48 cambierà aspetto e prenderà la mitica forma asfalto terra per arrivare nel week end conclusivo, del 9 e 10 dicembre, al culmine dello spettacolo dei rally con il “Memorial Bettega” anticipato dal Trofeo Pucci Grossi, l’adrenalinica sfida in notturna di sabato 9 tra le star internazionali del motorsport, tra cui spicca il 9 volte Campione del mondo Motocross Tony Cairoli, su Hyundai i20 come il campione Europeo Giandomenico Basso; due astri finlandesi come il protagonista delle scene del mondiale rally Teemu Suninen, nel 2017 vincitore della WRC 2 in Spagna, e il giovanissimo figlio d’arte Kalle Rovampera, primo attore nel Campionato Italiano Rally che torna in gara al Motor Show, oltre ad un altro nome illustre come l’emergente 16enne Oliver Solberg, tutti sulle Ford Fiesta WRC. Anche quest’anno il Memorial Bettega sarà trasmesso su SkySport.

Motorshow del 2016 (foto:twitter.com/BolognaFiere)

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche