07 dicembre 2017

Maserati Ghibli 2018: ecco GranSport e GranLusso

print-icon

La berlina di segmento E si fa in tre, con l'introduzione delle versioni Granlusso e Gransport che affiancheranno la versione standard

Per Maserati il 2018 segna un anno di cambiamenti con grandi rinnovamenti per uno dei modelli iconici della propria gamma. La Ghibli, infatti, ha ricevuto importantissimi up-dated per rimanere al passo con l’agguerritissima concorrenza tedesca.

L’iniziazione di tecnologia ha previsto l’adozione di una inedita fanaleria full-led con tecnologia matrix, sviluppata con Magneti Marelli, ma non solo. Per la versione 2018, infatti, l’update ha interessa anche la dinamica di guida grazie ad un nuovo servosterzo elettrico che ha permesso l’adozione di sistemi di aiuto alla guida di livello 2.0: tenendo una mano sul volante, la nuova Ghibli è in grado di accelerare e frenare seguendo il traffico così come ruotare di alcuni gradi il volante, mantenendo la traiettoria in base alla strada che si sta percorrendo.

Per rimanere al passo con i tempi, Maserati ha dotato la nuova Ghibli del sistema IVC (Integrated Vehicle Control) studiato per rendere "attiva" la gestione dinamica del veicolo con continui interventi su sospensioni, sterzo, mappa motore e controlli di stabilità in funzione di un parametro di riferimento impostato nel software.

Per migliorare l’aerodinamica, che era già decisamente buona, ci sono stati degli aggiornamenti aerodinamici, che hanno abbassato il Cx da 0,31 a 0,29, mentre sono stati introdotti alcuni accorgimenti che aumentano la sensazione premium, come la chiusura automatica della portiera. Basta accostarla e, grazie ad un servomeccanismo, così come interventi meno visibili all'occhio ma decisamente premium in termini di qualità percepita: non occorre più "sbattere" la porta per chiuderla ma è sufficiente avvicinarla alla "battuta" ed aspettare che in pochi istanti il servomeccanismo la chiuda.

Gli aggiornamenti hanno anche interessato anche la gamma, che si arricchisce dell'allestimento sportivo Gransport e del più elegante Granlusso.
Sempre stupefacente la scelta di motori che, assieme al cambio automatico ZF8 lascia la possibilità al cliente di scegliere tra due 3.0 V6 "by Ferrari" da 350 CV (Ghibli S, 500 Nm a 4.500 giri) o 430 cv (Ghibli SQ4, 580 Nm a 2.250 giri). In particolar moto l'unità più potente è stata migliorata con l'iniezione di 20 CV. Sempre in listino, ovviamente, la motorizzazione a gasolio: il VM da 250 cv e 600 Nm di coppia a 2.000 giri, del resto, è il più venduto della gamma. Per Ghibli diesel e Ghibli S la trazione è posteriore con differenziale autobloccante mentre per la SQ4 è disponibile la trazione integrale intelligente Q4 con differenziale posteriore autobloccante.

Il prezzo di partenza per la versione base è di 68.278 euro, 78.370 euro per la Granlusso e per la Gransport.

Powered by automoto.it

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Stroppa: "Potrebbe essere arrivata la svolta"

Zidane: "Vogliamo titolo, CR7 migliore di sempre"

Campionati italiani: Kostner, magia sul ghiaccio

Milano, la crisi continua: il Pana vince 80-72

Greg cede la corona, ma che abbuffata di medaglie!

Milan, Uefa rifiuta voluntary agreement. E ora?

Fassone: "Donnarumma sereno, via solo se vuole"

Lille, esonerato Bielsa: il suo Cile lo aspetta

Inter-Udinese: tutte le quote

Deli riacciuffa il Venezia, a Foggia finisce 2-2

Calabro: "Le difficoltà ci devono caricare"

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI