BMW M5: equilibrio tra performance e comodità

Motori
BMW M5 (foto: automoto.it)
BMW_M5

La nuova super berlina di Monaco rappresenta l'eccellente esempio quando si parla di prestazioni eccezionali accoppiate a una vivibilità quotidiana ottima

Nuove tecnologie sotto la pelle dell'ultima generazione di BMW M5, che guadagna il look dato dal nuovo modello, il quale tutto sommato non tradisce il family feeling delle ultime generazioni. Linee semplice che non sbattano in faccia le prestazioni monstre di cui questo genere di vetture sono capaci e quest'ultima è proprio la prima della lista nella recente storia. 

Il suo motore 4.4 litri da 600 CV e 750 Nm di coppia è capace di far accelerare l'auto da 0 a 100 in soli 3,4" per oltre 300 Km/h di velocità massima. Numeri che di per sé bastano a far capire di che pasta sia fatta questa M5, ma BMW ha voluto sottolinearlo con il nuovo record per berline a quattro porte sul circuito di Shanghai, lo stesso dove sfrecciano i bolidi di Formula 1. Al volante il campione 2012 del DTM Bruno Spengler, che nonostante le condizioni non idonee per temperatura e umidità è riuscito a demolire il record con un tempo 2:22.828. 

"Ho trovato l'auto incredibilmente a suo agio in questa pista - commenta il tedesco - nonostante le dimensioni che non ne fanno una vera supercar a dispetto dei numeri. Grazie anche alla nuova tipologia di trazione che può passare da uno solo a entrambi gli assi a seconda dell'impostazione che scegliamo, c'è sempre la possibilità di scaricare al meglio tutta la potenza".

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche