user
10 gennaio 2018

Villas-Boas si ritira dalla 40esima edizione della Dakar: IL VIDEO

print-icon

Tra i numerosi ritiri di una edizione durissima anche quello eccellente dell’ex allenatore di Chelsea e Tottenham, costretto ad abbandonare il raid per problemi alla schiena accusati nel corso della quarta tappa in Perù: le immagini

Andrè Villas-Boas ha dovuto abbandonare la 40esima edizione della Dakar dopo quattro tappe per forti dolori alla schiena, conseguenza di un pesante atterraggio da un salto di una duna. L’esito degli esami medici è comunque confortante perché “non è stata evidenziata alcuna frattura”. Il portoghese “driver” della Toyota 4x4 Hilux del team Overdrive, navigato dal copilota e connazionale Ruben Faria, era 43esimo nella classifica generale.

Grande appassionato di motori, Villas-Boas non ha resistito al fascino della Regina dei Raid, decidendo si seguire le orme di uno zio che all’età di 40 anni (la stessa del nipote) partecipò a ben tre edizioni della Dakar: nell’82, nell’84 e nell’85. “Nulla ti prepara per la fisicità della Dakar. Vedremo cosa succederà” – aveva dichiarato il portoghese prima di iniziare.

Villas-Boas, dopo aver concluso la sua esperienza allo Shangai SIPG, ha avuto solo un mese di tempo per allenarsi e prepararsi fisicamente ad affrontare la sabbia e le dune del Sud America cercando anche di abituarsi alle grandi altitudini andine. Sfortunatamente una di quelle dune lo ha costretto al ritiro. Ora si concentrerà sul recupero e poi nuovamente sul calcio: recentemente aveva dichiarato di voler fare ancora un paio d’anni in Europa per poi partire alla volta del Giappone o del Brasile, paesi in cui gli piacerebbe allenare.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi