13 gennaio 2018

Formula E, ePrix di Marrakech: vittoria per Rosenqvist

print-icon
for

Successo nell'ePrix corso in Marocco per Felix Rosenqvist, pilota della Mahindra. Seconda posizione per Sébastien Buemi, davanti a Sam Bird. Problemi per il campione del mondo in carica Lucas Di Grassi

LO SPECIALE MOTORI

L’ePrix di Marrakech ha visto vincitore Felix Rosenqvist: il pilota della Mahindra ha tagliato il traguardo davanti a Sébastien Buemi, della Renault e.dams. Completa il podio Sam Bird, della DS Virgin Racing.

Scattato dalla pole position, Sébastien Buemi ha subito preso la testa della corsa, mantenendola anche dopo la sosta per il cambio macchina, intorno alla metà della gara. Alle sue spalle, Rosenqvist ha sopravanzato Bird durante il giro numero 16. Lo svedese, non pago, ha tirato la zampata per la vittoria a cinque tornate dal termine, beffando Buemi.

È andata decisamente peggio ad uno dei favoriti per la vittoria del mondiale, il campione del mondo in carica, Lucas Di Grassi: riuscito ben presto a sbarazzarsi di Lopez, è stato abbandonato dalla sua vettura nel corso dell’ottavo giro. A posizionarsi ai piedi del podio è stato Nelson Piquet, quarto davanti ad un solido Jean-Eric Vergne: il francese della Techeetah è stato autore di una buona rimonta.

Sesto è José Maria Lopez, rientrato in Formula E in seno alla Dragon Racing; l’argentino tre volte campione del mondo nel WTCC ha preceduto Maro Engel, in forza alla Venturi; seguono Nick Heidfeld, della Mahindra; il rookie della Andretti, Tom Blomqvist; e Nico Prost, della Renault e.dams.

Decima posizione per Alex Lynn, della DS Virgin Racing, davanti a Daniel Abt, della Audi Sport ABT Schaeffler; al tedesco è stato comminato un drive through per una manovra al limite su Lynn. Dodicesimo posto per Mitch Evans, della Jaguar, davanti al portoghese della Andretti, Antonio Felix Da Costa. Jerome D'Ambrosio, della Dragon Racing, ha concluso la gara in quindicesima posizione, precedendo Luca Filippi, della NIO.

Edoardo Mortara, in forza alla Venturi, è stato protagonista di una lotta senza esclusione di colpi con Luca Filippi: ad avere la meglio, in modo piuttosto aggressivo, è stato il primo. Dopo aver sopravanzato sia Lynn che Blomqvist, Mortara, a pochi giri dal termine della corsa, è finito contro il suo compagno di squadra, Engel, ed ha avuto la peggio, finendo per ritirarsi. Out anche André Lotterer, della Techeetah, e Oliver Turvey, della NIO.



Powered by automoto.it

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Kuzminskas allo scadere, l'Olimpia batte Cremona

La Juve non molla il Napoli, Genoa battuto 1-0

Allegri: "Critiche? Conta solo vincere. Sarri..."

Chelsea-Roma: ai dettagli l'affare Dzeko-Emerson

Inter, il Palace vuole Eder. Sturridge in stand-by

I Milwaukee Bucks hanno licenziato Jason Kidd

Liverpool, che tonfo a Swansea. Decide Mawson

Verona, Pecchia confermato e squadra in ritiro

Pirlo: "Il calcio italiano va rifondato"

Inter, ufficiale Rafinha: "Voglio la Champions"

Man City, De Bruyne rinnova fino al 2023

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI