Dakar 2018, dieci minuti di penalità per Sainz

Motori
Carlos Sainz, Dakar 2018 (Getty)
GettyImages-904580358

I commissari hanno punito con una penalità di 10 minuti Carlos Sainz reo di aver urtato il quad dell’olandese Koolen durante la prima parte della tappa Marathon e non aver prestato soccorso. Peugeot fa ricorso

I rumors che circolavano nella giornata di ieri durante il break forzato per le condizioni meteo sono stati confermati. “El matador” Carlos Sainz è stato punito con una penalità di 10 minuti per aver urtato durante la tappa Marathon il quad di Kees Koolen, cofondatore e CEO di Booking.com, e non aver prestato soccorso al momento dell’incidente. In casa Peugeot la notizia non è stata accolta in modo positivo: il boss del Team, Bruno Famin, ha infatti annunciato che farà ricorso. Per Peugeot non vi è stato alcun contatto tra i due piloti.

A livello di classifica non cambia molto: Sainz rimane al comando con il vantaggio che scende da 1 ora e sei a cinquantasei minuti sul qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota), al momento secondo davanti a Stephane Peterhansel (Peugeot).

L’olandese Kees Koolen invece occupa l’ottavo posto nella classifica generale dei quad, nella tappa da Uyuni a Tupiza aveva concluso al 10° posto.

Dakar, classifica generale auto (Top 10)

Dakar, classifica generale moto (Top 10)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche