Salone di Ginevra 2018: presentata la Jeep Trackhawk

Motori
jeep-grand-cherokee-trackhawk-2018-2

700 cavalli, sospensioni adattive e da 0 a 100 in 3,7 secondi

Arriva al Salone di Ginevra il SUV di serie più potente sul mercato, parliamo della Jeep Grand Cherokee Trackhawk. I dati sono abbastanza mostruosi: propulsore V8 6,2 litri sovralimentato da 700 CV e 868 Nm di coppia, abbinato al cambio automatico a otto marce TorqueFlite;  scatto da 0 a 100 in 3,7 secondi e velocità massima di ben 289 km/h.

Per resistere alle sollecitazioni dovute alle performance, il telaio ha subito un upgrade ed è stato dotato di sistema Selec-Trac a cinque modalità, sospensioni adattive Bilstein ed un impianto ad alte prestazioni fornito da Brembo che consente uno spazio di frenata da 100 a 0 km/h in appena 37 metri.

Questa versione di Grand Cherokee si distingue dalle altre per i passaruota abbinati alla carrozzeria, cofano munito doppio estrattore d'aria, quattro terminali di scarico e nuovi cerchi con finiture in titanio da 20", sotto i quali risaltano le pinze gialle dei freni.

Jeep Trackhawk (fonte: Jepp)

Passando agli interni, i sedili sono rivestiti in pelle con inserti in camoscio e dettagli in metallo, quadro strumenti, porte, console centrale e bracciolo rivestiti in pelle con cuciture a vista e una strumentazione dedicata con contagiri centrale e tachimetro sul lato sinistro con fondo scala a 320 km/h.

La dotazione tecnologica di serie è al top con il doppio schermo e lettore Blu-Ray per i sedili posteriori e due diversi impianti audio, tra cui il sistema Harman Kardon da 825 Watt, dotato di 19 altoparlanti e due subwoofer, sistema Uconnect con display da 8,4" con Apple CarPlay e Android Auto.

Sono presenti più di 65 sistemi per la sicurezza, tra cui Cruise Control adattivo con funzione di arresto, sistema avanzato di assistenza alla frenata, sistema di monitoraggio angoli ciechi con Rear Cross Path Detection, il Forward Collision Warning con Crash Mitigation, assistenza al parcheggio anteriore e posteriore, Lane Departure Warning-Plus e il Ready Alert Braking e infine il dispositivo Trailer Hitch Camera View at Speed, che consente di controllare il rimorchio utilizzando la telecamera installata posteriormente quando la vettura è in movimento.

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.