MXGP Europa, Cairoli scivola. In Olanda vince Herlings

Motori
MXGP

Nel GP d’Europa a Valkenswaard in Olanda trionfa il padrone di casa Jeffrey Herlings. Cairoli è secondo in entrambe le manche. Tutti gli altri indietro anni luce.
Il prossimo GP in diretta da Valencia domenica 25 con Gara 1 dalle 14 e Gara 2 dalle 17 su Eurosport 2 canale 211 della piattaforma Sky

“Fanno un altro sport”, “corrono per un altro campionato”, “non sono di questa dimensione”. Questi, ma anche molti altri i commenti per il GP d’Europa 2018 in riferimento a Cairoli ed Herlings. I campionissimi della KTM dominano la scena rifilando distacchi incredibili agli avversari.
A Valkenswaard vince Herlings, ma Cairoli sa che il campionato è ancora lungo e può succedere di tutto, incluso finire a terra come successo al campione siciliano in Olanda. A maggior ragione questo può valere anche per il suo rivale, che ha forse un solo difetto: a volte esagera per eccesso di foga, guidando sempre “full gas”.

Qualifica - Il sabato davanti a tutti troviamo la Yamaha di Jeremy van Horebeek, che dà l’impressione di poter ribaltare il dominio Cairoli-Herlings visto nel GP d’Argentina.
Il campione siciliano si qualifica quarto e Herlings è costretto a partire dalla diciannovesima casella dopo una caduta ed un passaggio “obbligato” ai box.

Gara 1 - La giornata di gara si apre con il lavoro delle ruspe che sistemano la pista di Valkenswaard, ghiacciata, dal freddo olandese. Cairoli parte benissimo guadagnando secondi preziosi sul gruppo. Guida perfetta, TC222 è pulito, leggero e sembra avere il controllo totale della sua KTM, del suo corpo e anche del fondo di sabbia scura. Herlings inizia a battere forte sull’asse dei tempi e al sesto giro è già vicino a Cairoli. La pressione induce il siciliano all’errore in un tratto di pista in discesa molto rovinato. Herlings passa e scappa, Cairoli si rialza e chiude secondo.
Terzo van Horebeek a quasi 30 secondi da Herlings.

Gara 2 - Dopo la beffa Argentina all’ultimo giro e la caduta di Gara 1 Tony Cairoli vuole la rivincita che riporterebbe (in caso di secondo posto di Herlings) il mondiale in piena parità.
Le statistiche, però, non sono dalla parte dell’italiano: qui Herlings ha un ruolo di marcia impressionante. Cairoli parte benissimo con il secondo hole shot di giornata e tenta subito la fuga. La cosa sembra anche riuscire se non fosse per Herlings, che pare da dietro avanza full gas. A 25 minuti dalla fine l’olandese è quarto con un ritardo di 10’’ da TC 222 che guida la manche. Quando mancano 5 minuti e 2 giri alla conclusione, il distacco è di soli 2.5’’ complice anche la seconda scivolata della giornata per il 9 volte campione del mondo. Il sorpasso è nell’aria e puntualmente avviene quando manca meno di 1’ al termine. Cairoli rimane attaccato all’olandese che però non molla di un centesimo e passa sotto la bandiera a scacchi ancora primo. Per la cronaca, in terza posizione, staccato di 66’’ da Herlings e 63’’ da Cairoli, Paulin primo tra gli esseri umani…

Classifica dopo 2 GP

Il prossimo GP sarà a Valencia il 24 e 25 marzo. Cairoli proverà a raggiungere Herlings in classifica ma l'olandese è a 5 manche su 6 vinte in terra spagnola durante i vari GP di Spagna. Sarà sicuramente un bel duello con Cairoli che da la sensazione di dover recuperare qualcosa dal punto di vista fisico e Herlings al quale è chiesto solamente di non esagerare.
Tutto in diretta su Eurosport2 canale 211 della piattaforma Sky, domenica con Gara 1 dalle 14.00 e Gara 2 dalle 17.00

Calendario MXGP 2018

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.