Indycar 2018, a Long Beach vince Alexander Rossi

Motori

Biagio Maglienti

Alexander Rossi del team Andretti Motorsport centra il successo nel Gran Premio di Long Beach e risale la classifica generale sino alla prima posizione, scalzando Josef Newgarden dalla leadeship. Prossima corsa in Alabama il 22 Aprile, sempre su SkySport in esclusiva

Un gara perfetta per il pilota del team Andretti Motorsport, da incorniciare, con scelta della strategia migliore e controllo degli avversari, da vero e consumato protagonista della categoria. Dopo un periodo anonimo, successivo alla vittoria della 500 Miglia di Indianapolis, grazie proprio alla strategia del box, Rossi era apparso nella stagione 2017 un po’ sottotono. La partenza fulminea di questa stagione che lo ha visto protagonista nelle prime due gare, ne rilancia ambizioni e aspettative. Ha condotto praticamente dal primo all’ultimo giro, patendo dalla pole position e controllando il ritorno degli avversari, con una capacità disarmante. In tutte le ripartenze è stato sempre estremamente efficace e il suo passo gara è stato praticamente inavvicinabile. Il trittico iniziale si concluderà già la prossima settimana con la trasferta in Alabama, sul circuito permanente di Birmingham, anche se la prima dichiarazione del giovane pilota classe 91 è già rivolta ad Indianapolis per la gara con la G maiuscola, ovvero la 500 Miglia.

Rossi è apparso molto più maturo rispetto al passato, in grado di gestire meglio la pressione e la gara e soprattutto capace di dare le giuste indicazioni per la messa a punto della monoposto. A Long Beach, oltre ai giovani, compreso Ed Jones ottimo terzo, i protagonisti sono stati i soliti vecchietti. Will Power è stato li, sempre incollato agli scarichi di Rossi, anche se nell’ultimo stint non è riuscito a superarlo. Ma primattori di questa trasferta californiano sono stati anche il solito Scott Dixon e Sebastien Bourdais, vittime entrambi di un pit con semaforo rosso che ne ha oltremodo penalizzato la bellissima prestazione. In Alabama sarà ancora uno scontro al vertice tra generazioni, con un tutti contro tutti spettacolare, come solo la Indycar sa regalare.

Ordine arrivo GP Long Beach

Pos Pilota Car No. Starts Tempo tot. Punti Pit stop
1 Alexander Rossi 27 1 53:15.2 54 2
2 Will Power 12 2 53:16.5 41 2
3 Ed Jones 10 13 53:24.5 35 3
4 Zach Veach 26 16 53:25.3 32 2
5 Graham Rahal 15 5 53:26.0 30 5
6 Marco Andretti 98 20 53:26.8 28 2
7 Josef Newgarden 1 6 53:27.5 27 3
8 Tony Kanaan 14 11 53:31.3 24 3
9 James Hinchcliffe 5 8 53:31.7 22 3
10 Charlie Kimball 23 23 53:32.3 20 4

Classifica dopo il GP di Long Beach

Pos Pilota Team Vittorie Poles Punti
1 Alexander Rossi Andretti Autosport 1 1 126
2 Josef Newgarden Team Penske 1 0 104
3 Graham Rahal Rahal Letterman Lanigan Racing 0 0 93
4 Sebastien Bourdais Dale Coyne Racing with Vasser-Sullivan 1 1 88
5 James Hinchcliffe Schmidt Peterson Motorsports 0 0 83

Il calendario della IndyCar Series 2018

Data GP
11-mar Streets of St. Petersburg
07-apr ISM Raceway (Phoenix)
15-apr Streets of Long Beach
22-apr Barber Motorsports Park
12-mag Indianapolis Motor Speedway
27-mag Indianapolis 500 Mile Race
02-giu The Raceway at Belle Isle Park
03-giu The Raceway at Belle Isle Park
09-giu Texas Motor Speedway
24-giu Road America
08-lug Iowa Speedway
15-lug Streets of Toronto
29-lug Mid-Ohio Sports Car Course
19-ago Pocono Raceway
25-ago Gateway Motorsports Park
02-set Portland International Raceway
16-set Sonoma Raceway

 

 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.