MXGP Russia, vince Desalle davanti a Herlings e Cairoli

Motori
desalle_russia

Prima vittoria non Herlings-Cairoli del Mondiale MXGP 2018. Clement Desalle ha vinto il GP di Russia ottenendo la prima posizione in gara 1 e la seconda in gara 2. Herlings, secondo, allunga di altri 7 punti in campionato da Antonio Cairoli, secondo in gara 1 e solo quinto, a causa di una caduta, nella seconda manche

Prossimo appuntamento in Lituania il 13 maggio

Dopo l’egemonia Herlings-Cairoli durata 5 gare è Clement Desalle a ottenere la prima vittoria non italo-olandese del 2018. Nel GP di Russia i protagonisti sono stati, comunque, Jeffrey e Tony destinati a segnare questa epoca a cavallo tra il dominio di Cairoli e quello, probabilmente inevitabile, di Herlings.

Gara 1 parte con l’holeshot del siciliano che, va in testa salvo perderla subito a favore di un Desalle “on fire” il francese si porta ad addirittura 7 secondi dal nove volte campione del mondo impegnato a contenere gli attacchi dei mai domo Herlings. La gara finisce così, senza particolari copi di scena nelle posizioni che contano. Desalle vince la prima manche dell’anno e spezza il dominio Cairoli-Herlings proprio davanti ai due campioni che negli ultimi giri erano riusciti ad attaccarlo senza successo.

Ordine di arrivo Gara 1

Nella seconda manche di giornata Herlings domina dall’inizio alla fine davanti al vincitore di gara 1 Desalle e Tim Gajser sermpre tranquilli in seconda e terza posizione. Dietro di loro il duello tra Cairoli (in evidente difficoltà) e Febrve regala spettacolo con il siciliano protagonista di molti errori. Quello definitivo al diciannovesimo minuto di gara con una caduta che spegne le speranze per il podio e relega TC222 in quinta posizione (peggior risultato del 2018).

L'ordine di arrivo Gara 2

In ottica campionato Herlings sta tentando una fuga su Cairoli: dopo le prime tre gare i due erano in testa a pari merito con 141 punti, dopo altre tre gare (Italia, Portogallo e Russia) Herlings conduce il mondiale con 286 punti, 23 in più di Cairoli. Il campione siciliano, che insegue il decimo titolo mondiale, dovrà trovare il modo di recuperare terreno sull'olandese già dalla prossima gara in programma il 13 maggio in Lituania.

La classifica mondiale  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.