WTCR: Tarquini vince anche in Ungheria ed è in testa al Mondiale

Motori
Gabriele Tarquini a Hungaroring (foto: WTCR official website)
03718003_173

Dopo due week-end e sei gare l'italiano è in testa al Mondiale con la sua Hyundai i30-N. Dall'Ungheria arrivano indicazioni importanti soprattuto per quanto riguarda il Balance of Performance che ha lasciato diversi scontenti, ovviamente non Hyundai-Honda che sembrano avere un altro passo rispetto gli altri

Due week-end di gare alle spalle per il nuovo campionato WTCR, dopo il primo appuntamento in Marocco (circuito cittadino di Marrakech), è stato il turno dell'Ungheria, a Budapest. Sul circuito permanente dell'Hungaroring le vetture turismo del nuovo campionato FIA (nato dalla fusione del WTCC e del TCR) hanno corso come previsto due qualifiche e tre gare.

In Ungheria Gara 1 e Gara 3 sono state dominate quasi completamente dai team italiani BRC Racing (Hyundai i30-N) e Yas Motorsport (Honda Civic) con le vittorie del giovane Ehrlacher con la Honda (gara 1) ed il veterano di mille battaglie “il cinghio” Tarquini con la Hyundai (gara 3). Gara 2 è invece stata vinta dalla VW Golf GTI di Huff grazie, sopratutto, che ha sfruttato molto bene la griglia invertita rispetto alle qualifiche. Dopo due appuntamenti Gabriele Tarquini guida la classifica della coppa davanti a Ehrlacher. Il 56enne italiano ex-F1, campione WTCC nel 2009 e BTCC nel 1994, ha 36 punti di vantaggio sul 21enne francese in virtù dei punti conquistati in Ungheria e delle due vittorie in Marocco.

Le eccellenti performance di Hyundai, a cui solo Honda sembra riuscire a rispondere, hanno generato molte polemiche nel paddock. Jean-Karl Vernay, campione TCR in carica, è stato il migliore dei piloti Audi nel week-end, ma si è classificato solo quindicesimo. Questo perchè, a suo parere, non sono state rispettate le "promesse" Balance of Performance, che non sta funzionando come ci si aspettava: "Se vogliono che il campionato resti vivo sino a Macao (ultima gara della stagione in programma il 18 novembre) la Federazione deve cambiare qualcosa, tutto questo è irrispettoso nei confronti di chi non guida una Hyundai o una Honda. Il BoP è un vero scherzo, sono davvero arrabbiato per questo divario, è disgustoso", ha detto il pilota francese. La controprova è attesa in Germania il 12 maggio.

Calendario WTCR 2018

7-8 Aprile - Marrakech
28-29 Aprile - Hungaroring
10-12 Maggio - Nurburgring Nordschleife
19-21 Maggio - Zandvoort
23-24 Giugno - Vila Real
4-5 Agosto - Termas de Rio Hondo
29-30 Settembre - Ningbo
27-28 Ottobre - Suzuka
15-18 Novembre - Macao

Classifica WTCR 2018 dopo 2 round

Pos. Pilota Team Punti
1 Gabriele Tarquini BRC Racing Team 118
2 Yann Ehrlacher ALL-INKL.COM Münnich Motorsport[ 82
3 Yvan Muller Yvan Muller Racing 77
4 Norbert Michelisz BRC Racing Team 75
5 Robert Huff Sébastien Loeb Racing 65

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche