GP Lombardia, la doppietta di Cairoli riapre il mondiale cross MXGP

Motori
Df5S3eZX0AIDeIt

Il siciliano approfitta dell’assenza di Herlings (fermato da un infortunio) e firma una splendida doppietta a Ottobiano nel GP di Lombardia. Mondiale riaperto e solo 12 punti tra l’olandese e Cairoli. Prossimo appuntamento in Indonesia il primo luglio

Pubblico delle grandi occasioni ad Ottobiano in occasione del GP di Lombardia undicesimo appuntamento del mondiale MXGP 2018. Cairoli ha l’opportunità di accorciare vistosamente le distanze dal leader del mondiale Herlings assente in Italia a causa di una frattura alla clavicola, rimediata in allenamento, che ha reso obbligatorio un intervento chirurgico.

Gara1 – Cairoli parte benissimo dalla settima posizione con un holeshot che non lascia scampo agli avversari. Senza Herlings è tutto più sempilce per il nove volte campione del mondo che stacca tutti e va a vincere in solitaria con più di 11 secondi di vantaggio su Desalle (Kawasaki) classificatosi secondo. In bagarre fino al sesto giro per il podio anche Febvre (Yamaha) poi autore di un errore che lo ha relegato alla quinta posizione. Terzo ha chiuso un redivivo Max Anstie (Husqvarna) distanziato di 22 secondi dal leader e dietro di lui il compagno di marca Gautier Paulin. Con i 25 punti di questa prima manche sul circuito di Ottobiano TC222 recupera terreno su Herlings in classifica mondiale

Gara 2 - Buona partenza per TC222, l’holeshot è però centrato da Strijbos, subito superato dal siciliano che inizia a mettere secondi tra lui e gli inseguitori. Il campione del mondo in carica è indubbiamente il protagonista del weekend sia perché si corre in Italia sia perché è costretto a sfruttare l’occasione rappresentata dall’assenza di Herlings per recuperare punti sul leader del mondiale. Dopo appena due minuti dall’inizio della corsa i secondi di vantaggio di Cairoli su Gajser sono quasi tre ma il campione italiano cade. Tony si rialza, riparte e in appena quattro minuti recupera quattro posizioni e torna in testa. Il caldo rende la pista molto scivolosa e si vedono molti errori e qualche caduta. La gara si chiude con Caroli primo in solitaria, Gajser secondo e, dietro di lui Paulin a chiudere il podio. Nella top-5 anche Anstie e Seewer.

Cairoli con questa doppietta porta il suo distacco in classifica a 12 punti (prima della gara di Ottobiano erano 62). Prossimo appuntamento con i due GP in Indonesia ad inizio luglio, Herlings dovrebbe essere in sella alla sua KTM ma saranno da valutare le sue condizioni fisiche.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.