Rally, Paolo Andreucci torna in gara a Roma dopo l'incidente

Motori
andreucci_getty

Il campione italiano ha recuperato in fretta e gareggerà al Rally di Roma il prossimo weekend: "L'incidente ci ha fatto prendere un forte spavento"

BRUTTO INCIDENTE PER PAOLO ANDREUCCI

Torna subito in gara, già il prossimo fine settimana al Rally di Roma, pochi giorni dopo il brutto incidente avuto nei test Pirelli in Liguria, il pluricampione italiano Paolo Andreucci (dieci titoli). Il 13 luglio scorso Andreucci ha avuto un forte crash con la sua Peugeot 208 T16 nei pressi di Baiardo, nell'entroterra di Sanremo (Imperia), uno dei 'santuari' del rallismo, mente provava gomme Pirelli. Nell'uscita di strada il pilota di Castelnuovo Garfagnana (Lucca) ha riportato un trauma contusivo al torace, mentre la sua navigatrice Anna Andreussi ha avuto una piccola frattura al bacino che la terrà, invece, lontana dalle gare più tempo. "L'incidente di venerdì scorso - afferma Paolo Andreucci - ci ha fatto prendere un forte spavento, lo devo ammettere. In realtà, la situazione è sempre stata molto migliore rispetto a quanto riportato da alcuni organi d'informazione. Ringrazio tutti i medici per la cura con cui mi hanno assistito fin dall'inizio. Mi spiace per Anna che, purtroppo, dovrà avere un decorso più lungo del mio e che non sarà al mio fianco il prossimo weekend perché deve ancora recuperare pienamente". "Voglio ringraziare anche la macchina dei soccorsi sul luogo dell'incidente, davvero veloce ed efficace - ha aggiunto -. Un grosso grazie va anche a tutti i tifosi che ci hanno dimostrato un affetto davvero incredibile. Dai social ai media, sono state tantissime le dimostrazioni di calore e vicinanze. Questo affetto ci ha aiutato e ci fa ha fatto capire quanto il rally sia amato dal pubblico". Dal 20 al 22 luglio è in programma il 6/o Rally internazionale di Roma Capitale, gara valida per il campionato Europeo e per il Campionato italiano con centri nevralgici nella Capitale, a Fiuggi, Pico, e arrivo a Ostia. Paolo Andreucci è in testa al campionato italiano ma ha l'occasione di confrontarsi con i più validi rallisti europei.

MOTORI: SCELTI PER TE