SBK, Round del Portogallo. Rea trionfa a Portimao, è la sua 65esima vittoria

Motori
Jonathan Rea a Portimao (Foto: Twitter)
Jonathan_Rea_portogallo_gara_1

Jonathan Rae (Kawasaki) vince a Portimao, dominando la prima gara del weekend in Portogallo. Aumentano i punti che lo separano da Davies (Ducati) che però, avendo concluso quarto, partirà davanti a tutti in gara 2. Melandri sul podio, secondo

Dopo la partenza in seconda posizione e il sorpasso su Marco Melandri all’inizio della gara, è stata una fuga solitaria quella di Jonathan Rea (Kawasaki Racing) durante il sabato a Portimao, che gli ha portato la sua 65esima vittoria in carriera (sempre più record), la quinta consecutiva. Sono 104 ora i punti che separano il leader della classifica e Chaz Davies che ha tagliato il traguardo in quarta posizione che gli permetterà di partire davanti a tutti in gara 2.

Seconda posizione per l’altro pilota della Aruba.it Racing – Ducati, Marco Melandri che si è visto sfilare davanti un Rae più in forma che mai, dovendo accontentarsi di una seconda posizione, comunque un ottimo risultato.

Gara da dimenticare invece per l'Aprilia con un doppio ritiro. Da un lato Eugene Laverty era riuscito a conquistare la pole, la prima dal 2013, ma dopo una brutta partenza e un contatto con Xavi Fores (Ducati Barni Racing Team), è caduto. Peccato anche per l’italiano Salvadori, scivolato al dodicesimo giro alla fine del rettilineo principale quando era in lotta per il podio, dove ha terminato la sua gara.

Una partenza sottotono anche per Michael vdMark (Pata Yamaha), che è rimasto dietro a Salvadori fino alla sua caduta, poi, è riuscito a mantenere la terza posizione, finendo sul podio. Quinto, dietro un Davies reduce da due infortuni alla spalla durante la pausa estiva (e da un gran volo nelle libere), è arrivato il compagno di squadra di Rae, Tom Sykes, ottenendo un altro risultato positivo per la Kawasaki.

A completare i primi dieci troviamo Loris Baz (Althea BMW Racing Team) in un’ottima sesta posizione, suo miglior risultato dal ritorno in Superbike. A seguirlo lo spagnolo Jordi Torres, non essendo riuscito a replicare l’attacco subito da Baz, che gli è costato la sesta posizione. Ottavo Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing), bravo a gestire una moto non sempre facile. Di seguito Rinaldi (Junior team – Ducati) e un decimo Lowes (Yamaha), con qualche problema ad inizio gara.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche