SBK, doppietta di Rea anche a Portimao

Motori
Jonathan Rea (foto: WorldSBK official web site)
Jonathan_Rea_portogallo_gara_2

Dopo la vittoria in gara 1 sabato, arriva il bis per Rea e la Kawasaki che si aggiudicano anche la manche di oggi. Assieme al “cannibale” sul podio ancora Van der Mark (Yamaha) e Melandri (Ducati) in ordine invertito rispetto a ieri

La partenza, come da regolamento per il vincitore di gara 1, dalla terza fila non ha fermato Jonathan Rea. Di dubbi ce ne erano pochi, dato che l’inversione della griglia non è mai stata un grosso problema per il tre volte (quasi quattro) campione del mondo (consecutivamente) della top class delle derivate di serie. Il fenomeno della Kawasaki alla chiusura del primo giro era già risalito in terza posizione con a precederlo solo Chaz Davies scattato in pole e il compagno di team (ormai ex) Tom Sykes.

Un minimo di incertezza sul risultato della gara ha resistito sino a metà corsa, quando Rea alla frenata in fondo al rettilineo di Portimao ha passato Davies che cercava in ogni modo di resistere in sella alla sua Ducati Panigale e lo faceva in modo eroico date le pessime condizioni della sua spalla. Gara finita per la prima posizione ma ancora incerte per il resto. Si accendeva infatti tra i ducatisti Davies e Melandri la lotta per il secondo gradino del podio, lotta della quale però approfittava Vd Mark che li passava entrambi andando a conquistare il posto d’onore.

Il vantaggio di Rea in classifica arriva dopo il round di Portimao a 116 punti quando ne mancano solo 150 da assegnare. Salvo sorprese quindi il quarto mondiale consecutivo per il nord irlandese arriverà nel prossimo round in Francia e meno probabilmente in Argentina e Qatar.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche