Superbike, Mondiale Supersport 300: Ana Carrasco campione del mondo

Motori
carrasco_supersport_300

A 21 anni la pilota spagnola si laurea campione del mondo della classe Supersport 300 a Magny Cours, nell'ultima prova della stagione

E’ bastato un tredicesimo posto al traguardo ad Ana Carrasco per aggiudicarsi il campionato del mondo Supersport 300 oggi nel round francese disputato a Magny Cours. Il week end era iniziato molto male per la spagnola che in qualifiche non era riuscita ad andare oltre una modesta 25esima posizione. Le cose non sembravano essere migliorate in gara, fino a quando il favorito per il titolo (dopo la pole) Scott Deroue non ha visto i suoi sogni trasformarsi in incubi sotto forma di un cambio ko.

Fuori Deroue, il principale rivale per la Carrasco (due successi all’attivo quest’anno) diventava Mika Pérez, che con una vittoria avrebbe fatto suo il titolo. Il secondo posto però, alle spalle di Dani Valle, non è bastato al pilota Kawasaki ParkinGO Team e la spagnola con il 13° posto è riuscita a mantenere la leadership del campionato, chiudendo con 93 punti la stagione, uno in più di Perez.

A soli 21 anni, Ana Carrasco in sella alla Kawasaki del DS Junior Team entra meritatamente nella storia del Campionato Mondiale FIM Supersport 300 conquistando, prima donna, il titolo 2018. La spagnola aveva debuttato in pista nel 2011 nel CEV 125, meritandosi poi un posto nel mondiale Moto3 dal 2013. Passata al WorldSSP300 nel 2017, ha fatto suo il titolo di quest’anno salendo sul gradino più alto del podio a Imola e Donington, unica pilota con due successi in una stagione combattutissima.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.