user
13 ottobre 2018

Mick Schumacher, le tappe per un futuro da campione dopo successo in Euro Formula 3

print-icon

Il figlio del vincitore di sette mondiali in Formula 1 ha conquistato il campionato europeo di Formula 3, grazie al secondo posto in gara-2 a Hockenheim. Il tedesco è destinato a una carriera brillante sulle orme del papà

MICK SCHUMACHER CAMPIONE DEL MONDO

MICK SCHUMACHER, IL PROFILO E LA CARRIERA

FOTO. SCHUMI JR, CAMPIONE CON UN'EREDITA' PESANTE

Gli è bastato un secondo posto, sotto gli occhi pieni di gioia di mamma Corinna, per laurearsi, campione europeo di Formula 3 e battere suo padre. Sì, battere, in precocità, il grande Michael Schumacher, detentore, tra le altre cose, del record di 7 mondiali conquistati, di cui 5 consecutivi, e 91 vittorie in Formula 1. Eppure il Kaiser a suo tempo ci ha messo 21 anni e mezzo per laurearsi campione dell'allora Formula 3 tedesca. A Mick ne sono bastati 19 e mezzo, 2 in meno di papà. Un titolo frutto del suo indubbio talento, ma anche della sua forza mentale e del gran lavoro fatto in stagione per limare e neutralizzare il suo tallone d'achille, la qualifica. E Mick ci è riuscito. Ne è venuta fuori una serie inarrestabile di successi, 5 dei quali consecutivi nel bel mezzo dell'estate, che hanno completamente ribaltato i rapporti di forza in classifica, consegnando a lui, e non all'inglese Ticktum, il match point alla vigilia dell'ultima tappa del campionato. E adesso non resta che guardare al futuro e al cammino che prima o poi lo porterà in Formula 1. Difficile, al limite dell'impossibile, immaginare un salto alla Verstappen, approdato al Circus senza passare dalle categorie intermedie. Praticamente certo un percorso alla Leclerc, graduale e ponderato, dalla F3 alla F2 con il suo attuale team, sempre all'insegna della solidità emotiva e professionale.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi