Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 dicembre 2018

Superbike, si torna a Laguna Seca nel Mondiale 2019

print-icon
wsb

Guida alla stagione 2019 – parte 1. Il calendario, da oggi completo con il round americano, il nuovo format e i test preseason. Tutto quello che c’è da sapere sulla stagione 2019 del World Superbike (prima parte della guida al WSBK 2019)

Dove e quando si corre

Il Mondiale 2019 si apre, come di consueto, con le due tappe asiatico-australiane: la prima a Phillip Island, in Australia, nell’ultimo weekend di febbraio (dal 22 al 24), la seconda invece a Buriram, al Chang International Circuit, per il round thailandese (15-17 marzo). Poi ci si sposterà in Europa con la tappa spagnola di Aragon (5-7/4), quella olandese ad Assen (12-14/4), seguite da Imola nel weekend dal 10 al 12 maggio e da Jerez dal 7 al 9 giugno. Gli ultimi tre appuntamenti prima della pausa estiva si correranno a Misano (21-23/6), Donington (dal 5 al 7 luglio) e, notizia di oggi, a Laguna Seca nel weekend dal 12 al 14 luglio.
Dopo un lungo stop di ben sei settimane, si tornerà in pista nella spettacolare Portimao, in Portogallo (6-8 settembre) prima di andare in Francia, a Magny-Cours, a fine settembre (27-29). L’Argentina con il circuito di San Juan Villicum (11-13/10) ospiterà il preludio al finale di stagione che anche l’anno prossimo si terrà in Qatar, tenendo presente che si correrà di venerdì e di sabato (dal 24 al 26 ottobre).

Novità nel format del weekend

Una delle novità già annunciate per la stagione 2019 del WorldSBK è la struttura del weekend di gara. Per quanto riguarda il venerdì, se da un lato il WorldSSP600 non subisce alcuna modifica, dall’altro la Superbike avrà a disposizione due turni di libere (vs. tre del 2018), mentre il WorldSSP300, per via del numero elevato di partecipanti, verrà diviso in due gruppi, che sfrutteranno due sessioni ciascuno.
Sono previsti dei cambiamenti anche per il sabato: i tempi registrati durante la Superpole (Tissot Superpole, in singola sessione per categoria), varranno per la SBK sia per la griglia di partenza di Gara1 che per quella della Sprint Race (Gara Tissot Superpole) di domenica. Inoltre, i piloti del WorldSSP300, non qualificati per Gara1, correranno un’ulteriore manche per gli ultimi sei posti disponibili sulla griglia di Gara2.
La Gara Sprint della domenica di Superbike, oltre ad assegnare punti validi per il mondiale (secondo lo schema 12/9/7/6/5/4/3/2/1), deciderà le prime nove posizioni sulla griglia di Gara2, mentre le restanti verranno stabilite in base ai tempi della Superpole.

La stagione è già nel vivo con i test

Oltre ai test, svolti lo scorso novembre, ad Aragon il 14 e 15 e a Jerez il 26 e il 27, sono previste tre ulteriori sessioni nel 2019. La prima sempre a Jerez (26-27 gennaio), prima di passare ai saliscendi di Portimao il 27 e il 28 dello stesso mese e concludere a Phillip Island il 18 e il 19 febbraio, appena prima del via del round inaugurale della stagione proprio in Australia.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi