DTM, ecco la BMW M4 per il 2019

Motori

Dal nuovo motore turbo, all’introduzione del push to pass, dai nuovi limiti aerodinamici alla riduzione del peso, tutto nella direzione dello spettacolo

Motore e scarico: cambia tutto

La grande novità 2019 è a livello di motore. Il V8 quattro litri aspirato è stato sostituito da un nuovo 4 cilindri turbo di cilindrata dimezzata, ma con più cavalli a fronte di consumi ridotti (ad iniezione diretta). L’impianto di scarico è stato ridisegnato completamente, secondo il nuovo regolamento della Class 1, è più corto, con singola uscita sul lato destro della macchina. Il terminale è posizionato verso il centro della porta, di fianco alla presa d’aria. Rispetto al passato, quindi, basta al doppio scarico, uno per lato.

Arriva il Push-to-Pass

Il DTM introdurrà il push-to-pass per la prima volta nel 2019. I piloti potranno avere a disposizione fino a 30 cavalli di potenza extra, grazie alla gestione del limitatore di flusso del carburante (ovviamente più afflusso di miscela in fare di sorpasso). Il P2P sarà utilizzabile 12 volte per ogni gara

Aerodinamica nuova

L’alettone posteriore della BMW M4 DTM è più largo di 520 millimetri di quello montato sulla macchina 2018 ed è caratterizzato da una sola una sezione. Confermato il DRS (Drag Reduction System), gestito da un meccanismo pneumatico che apre il flap, riducendo il “drag” della vettura (il trascinamento aerodinamico generato dal corpo vetture).
Lo splitter frontale è stata ridotto di 90 millimetri, il che rende la macchina più resistente ai contatti (le sportellate, nel DTM si sa, non mancano). Il diffusore posteriore è più basso di 30 millimetri e l’inizio della rampa spostato in avanti di 870 millimetri.
Obiettivo degli interventi regolamentari sull’aerodinamica: mettere al centro il pilota, la guida, lo spettacolo evitando al contempo una battaglia inarrestabile tra i costruttori in materia di ricerca aerodinamica con conseguente “esplosione” dei costi.

(foto: BMW official website)

Sotto i 1000 Kg di peso

Il limite di peso a vuoto è inferiore ai 1,000 kg. La macchina ora deve pesare un minimo di 981 kg senza pilota né carburante. 50 kg in meno della passata stagione. Il mix 2019 dato da più potenza e minor peso, porta il rapporto peso-potenza della BMW M4 DTM ad un valore 1.6kg/cv con velocità di punta di 300 km/h nel settori più veloci di un circuito sul calendario DTM (es. Hockenheimring).

Il calendario

03.05.–05.05. Hockenheim
17.05.–19.05. Zolder
07.06.–09.06. Misano
05.07.–07.07. Norisring
19.07.–21.07. Assen
10.08.–11.08. Brands Hatch
23.08.–25.08. Lausitzring
13.09.–15.09. Nürburgring
04.10.–06.10. Hockenheim

(foto: BMW official website)

I più letti