Dakar, morto Hubert Auriol: fu il primo a vincere la corsa in moto e in auto

Motori

E' morto a 68 anni Hubert Auriol, primo pilota a vincere la Dakar in moto e in auto, competizione di cui è poi diventato direttore, regalandogli notorietà e prestigio. Il francese, malato da tempo, si è spento a causa di problemi cardiaci acuti: era ricoverato in terapia intensiva dopo aver contratto il Covid-19

Dakar in lutto: è morto a 68 anni Hubert Auriol, primo pilota a conquistare il raid sia in moto che in auto e in seguito direttore della corsa. Secondo quanto comunicato dalla famiglia all'AFP, fatali alcuni acuti problemi cardiaci che sono sopraggiunti mentre il francese, nato ad Addis Abeba e malato da tempo, era ricoverato in terapia intensiva dopo aver contratto il Covid-19. Innamorato dell'Africa, trionfò in due occasioni (1981 e 1983) in moto con la BMW, sfiorando poi il successo due anni più tardi in sella alla Cagiva. Nel 1992 è entrato nel mito, vincendo la Dakar anche su quattro ruote al volante della Mitsubishi. Il suo record è stato in seguito eguagliato da Stephane Peterhansel e da Nani Roma. Appesi al chiodo la tuta e il casco, Auriol è diventato direttore della corsa dal 1995 al 2003. Il francese detiene un altro, singolare, record: quello del giro del mondo in aereo a elica, stabilito nel 1987 insieme a Henri Pescarolo, Patrick Fourtick e Arthur Powell, quando coprì la distanza di quasi 24mila chilometri in poco più di 88 ore. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.