Vai allo speciale Euro 2024
Arrow-link
Arrow-link

Montella: "Contro gli azzurri partita speciale. Ambiziosi per l’Europeo"

europei

Il Ct della nazionale turca ha parlato alla vigilia dell’amichevole contro gli azzurri di Spalletti. Un test di preparazione in vista degli Europei in Germania. "Giocheremo contro i campioni in carica, per noi è un match importantissimi", dice l’ex "aeroplanino". Con lui c’è il capitano turco Calhanoglu: "In Germania per noi sarà come giocare in casa. Montella mi conosce bene..."

ITALIA, LE NOTIZIE DI OGGI IN DIRETTA - ITALIA-TURCHIA LIVE

"Quella contro l'Italia per me è sicuramente una partita speciale, giocheremo contro i campioni in carica. Sono due Paesi amici e per me è un’emozione particolare", queste le parole di Vincenzo Montella, Ct della Turchia, alla vigilia dell’amichevole contro gli azzurri. "Qui al Dall’Ara ho debuttato in Nazionale tanto tempo fa, sarà la partita per me più emozionante in assoluto ma per noi è un test importantissimo, la preparazione al torneo degli Europei passa da qui. Ho scelto dei test difficili perché credo sia importante abituarsi alle difficoltà dell'Europeo", ha detto l’ex allenatore di Milan e Fiorentina.

spalletti_intv_3

leggi anche

Spalletti: "Gatti sarà nei 26, abbraccio Scalvini"

Montella: "Giocatori motivati, spiace togliere il sogno a qualcuno"

Da Bologna, sede dell’amichevole tra Italia e Turchia, Montella preannuncia che: "Sarà una partita intensa, tattica. Mi aspetto che durante il match la direzione tattica dell'avversario possa cambiare. Quindi mi aspetto anche che la mia squadra sia in grado di adattarsi". Sui calciatori convocati: "Non tutti sono arrivati nella medesima forma e non tutti hanno giocato lo stesso numero di partite. In particolare, tranne Calhanoglu che ha giocato praticamente tutte le partite nel suo club, i nostri giocatori che hanno giocato all'estero non contano lo stesso minutaggio. A parte questo, ho trovato tutti molto motivati e con grandi motivazioni. Purtroppo dovrò togliere qualche sogno a qualcuno, e questo mi dispiace umanamente, ma è un mio dovere. Abbiamo ancora qualche giorno per poter scegliere, ma le idee le ho sempre avute abbastanza chiare".

totti_spalletti

leggi anche

Totti: "Italia, segui Spalletti e andrai lontano"

Montella: "Calha ai massimi livelli. Yildiz? Speriamo che…"

Sul match contro l’Italia e più in generale sull’impostazione tattica per gli Europei: "La partita contro l’Italia bisogna interpretarla bene. Dovremo fare una partita seria, affrontarla con l'atteggiamento giusto: sarà poi il campo a dare il responso finale". Sui singolo: "Partecipiamo per la terza volta consecutiva ma nelle ultime due la Turchia non ha passato il turno, abbiamo giocatori giovani e di talento tra incognite e ottimismo. Calhanoglu? Si è completato ed è ai massimi livelli, più maturo, più sicuro e più forte. Yildiz? Speriamo che ci faccia divertire, è un giocatore offensivo". Poi aggiunge: "Che tipo di attacco schiererò? Non credo che ci sia un modello vincente, come può essere quello di Ancelotti perché ha vinto senza attaccanti. Io da Ct della Nazionale devo scegliere i giocatori più forti, anche fisicamente, mentre da allenatore devo trovare le soluzioni migliori per mettere in difficoltà l'avversario: mi dà fastidio sentire dire che noi giochiamo senza attaccanti, perché non è vero". Poi conclude: "Abbiamo diversi giocatori offensivi, anche tra i terzini e i centrocampisti, ci manca solo - scherza - il portiere offensivo. Credo che nel calcio moderno sia indispensabile la velocità offensiva, e come ha detto Guardiola 'Il miglior attaccante è lo spazio'". 

scalvini_getty_nazionale

leggi anche

Scalvini salta Euro 2024: tutti i big assenti

Calhanoglu: "In Germania come in casa. Nuova Inter? Ho fiducia"

Alla vigilia del test contro l'Italia parla anche il centrocampista dell’Inter e capitano della Turchia, Hakan Calhanoglu: "Giocare per la Nazionale è sempre diverso, rappresentiamo il nostro Paese ed è per me un orgoglio essere qui ed essere capitano. Sono contento di trovare l’Italia, li conosco tutti e sono fortissimi ma sarà un bel test per noi. Abbiamo ancora un po’ di tempo prima dell’Europeo. Montella? Abbiamo lavorato al Milan, avevo ai tempi un ruolo diverso e adesso è cambiato tutto, ma lui lo sa. Il mister ha fatto una grande impresa, stiamo lavorando e crescendo con fiducia". Poi aggiunge: "Siamo molto felici di giocare questo Europeo in Germania, perché per noi sarà come essere a casa. Lì ci sono tantissimi connazionali, e faranno il tifo per noi". Infine sull’Inter: "Siamo un grande club, dopo la finale persa lo scorso anno siamo cresciuti tantissimo con grandi giocatori. L’atmosfera è molto positiva ed è importante non mollare. Voglio ringraziare Zhang con cui ho passato tre anni, avevamo un rapporto bellissimo e per questo club ha fatto tantissimo. Non ho ancora incontrato la nuova società ma siamo fiduciosi, faranno belle cose per l’Inter".

lautaro_vlahovic_inter_juventus_getty

leggi anche

Gli stipendi più alti dopo il rinnovo di Lautaro