Formula 1, GP di Francia 2018: vince Hamilton, torna leader. Raikkonen terzo, Vettel quinto in rimonta

Gara dominata dal britannico della Mercedes, che torna in testa alla classifica del Mondiale: 145 punti, a +14 su Vettel. Partenza caos, con il contatto tra Bottas e Seb. foratura per il finlandese, ala sostituita per la Ferrari. Il tedesco da 17esimo a quinto, mentre va sul podio il compagno di squadra. Red Bull: secondo Verstappen, quarto Ricciardo. Decimo Leclerc con l'Alfa-Sauber

L'ORDINE D'ARRIVO

CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI

CLICCA QUI PER RIVIVERE IL GP

Una gara senza storia, ma una storia che sarebbe potuta essere ben diversa senza l’incidente al via. Lewis Hamilton vince il GP di Francia, ottava prova del Mondiale di Formula 1 e torna in testa alla classifica del Mondiale con 145 punti, 14 in più rispetto a Sebastian Vettel. Il britannico ha dominato la sua gara, il tedesco della Ferrari ha dovuto ricostruirla subito dopo un contatto al via con Bottas che gli è costato anche 5 secondi di penalità. Il tedesco è riuscito a sfruttare molto bene il maggior grip delle gomme ultrasoft ma si è trovato chiuso tra le due Mercedes e non è riuscito a evitare il contatto con Valtteri Bottas a causa di un bloccaggio in staccata. Un errore che ha compromesso del tutto la sua gara e quella del finlandese. Seb ha chiuso con il quinto tempo a Le Castellet, limitando i danni con una notevole rimonta a seguito del contatto e del conseguente pit stop che ha visto la sostituzione dell’ala anteriore della SF71 H e la scelta delle gomme gialle. Secondo posto per Max Verstappen su Red Bull, terzo un favoloso Kimi Raikkonen, che nel finale ha messo pressione ad un Daniel Ricciardo apparso in difficoltà (calo di potenza?) e che si è dovuto fare da parte. Rimonta anche per Bottas, che è riuscito a portare la sua W09 fino al settimo posto. Va ancora a punti il sorprendente Charles Leclerc, che ha piazzato la sua Alfa-Sauber al decimo piazzamento. Sedicesimo Fernando Alonso, che ha avuto anche un incontro molto ravvicinato con Vettel, subendo un sorpasso al limite.  Il balletto Mondiale continua, la lotta tra Mercedes e Ferrari proseguirà il 1° luglio in Austria.

L'ordine d'arrivo

1. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) 1h30m11s385; 2. Max Verstappen (NED/Red Bull-Renault) +7"090 3. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) +25"888; 4. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull-Renault) +34"736; 5. Sebastian Vettel (GER/Ferrari) +1'01"935; 6. Kevin Magnussen (DAN/Haas-Ferrari) +1'19"364; 7. Valtteri Bottas (FIN/Mercedes) +1'20"632; 8. Carlos Sainz Jr (SPA/Renault) +1'27"184; 9. Nico Hülkenberg (GER/Renault) +1'31"989; 10. Charles Leclerc (MON/Sauber-Ferrari) +1'33"873; 11. Romain Grosjean (FRA/Haas-Ferrari) +1 giro; 12. Stoffel Vandoorne (BEL/McLaren-Renault) +1 giro; 13. Marcus Ericsson (SVE/Sauber-Ferrari) +1 giro; 14. Brendon Hartley (NZL/Toro Rosso-Honda) + 1 giro; 15. Sergey Sirotkin (RUS/Williams-Mercedes) +1 giro; 16. Fernando Alonso (SPA/McLaren-Renault) +3 giri; 17. Lance Stroll (CAN/Williams-Mercedes) +5 giri.

I più letti