Formula 1, la conferenza dal GP di Germania 2019 a Hockenheim con Vettel e Raikkonen

Con la consueta conferenza stampa dei piloti, si è aperto il GP di Germania, undicesima prova del Mondiale di F1. Presenti Vettel con Raikkonen, Sainz, Hulkenberg e Albon. Venerdì si scende in pista alle 11 con la prima sessione di prove libere

LA DIRETTA DEL GP DI GERMANIA

1 nuovo post
QUI TUTTA LA CONFERENZA PILOTI IN GERMANIA
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Cos'è cambiato nel team? I meriti sono dovuti allo sviluppo fatto dallo scorso anno, quando ci si fermò per concentrarsi poi su questa stagione. A Woking fanno un gran lavoro, ma serve tempo, forse anni, per vedere i cambiamenti che ci aspettiamo"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Cosa ricordi della RB7, la Red Bull con la quale hai vinto di più? Era una fase sperimentale. All'epoca ci fu un problema di scoppio della griglia per il problema degli scarichi e delle temperature. Il punto chiave era il design della macchina e il contributo di Renault. Poi tutti gli altri hanno provato a recuperare terreno dato che le nostre soluzioni si erano dimostrate vincenti"
- di Redazione SkySport24
Hulkenberg: "Schumi Jr. ha bisogno del suo tempo, potrebbe essere una grande linfa per alimentare la passione della F1 in Germania. Speriamo di sì"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Schumi Jr in F1? E' cruciale che gli venga concesso il tempo. Va giudicato nelle sue gare, come tutti. Però non è giusto misurare le sue prove e paragonarlo al padre o ad altri. Il nome Schumacher è conosciuto da tutti in Germania grazie a Michael. Se Mick potesse entrare n giorno in F1, sarebbe una grande spinta. Incrociamo le dita per lui. C'erano più tedeschi in F1 una volta, ma sono cicli. Ripeto, speriamo che Schumi Jr abbia una possibilità un giorno".
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Kimi è una persona molto sincera e diretta. Anche se dall'esterno sembriamo molto diversi, non è così e siamo riusciti ad andare d'accordo sin dall'inizio. Mai giochi politici tra di noi".
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "Se Vettel mi manca? Ma ci vediamo, comunque mi piaceva essere suo compagno. Eravamo e restiamo amici"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Io mi metto sempre da solo sotto pressione e non posso essere contento se le cose non vanno bene. alcuni errori sono stati più pesanti degli altri e di sicuro non posso essere contento. So quando faccio le cose bene o meno bene e credo di essere il miglior giudice di me stesso. Sono queste le regole che ho sempre seguito"
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Non c'è un segreto per essere il migliore di quella parte della griglia. E' una serie di combinazione, buon passo, buono sviluppo. A centro griglia la battaglia è serrata e devi essere forte in molti aspetti. Noi lo siamo stati e per questo siamo lì"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Non so per quanto resterò in F1. Ma adoro gareggiare, la F1 fornisce le macchine più veloci e la gioia che provo è sempre la stessa. Come la motivazione e gli obiettivi che mi sono prefissati con la Ferrari. Questi i fattori che decideranno se resterò a lungo o meno in F1"
- di Redazione SkySport24
Hulkenberg: "Renault testerà a Ottobre le nuove Pirelli? Non lo sapevo. Ma non so se sarà un vantaggio o no. Credo che tutti i team, a rotazione, abbiano questa opportunità, soprattutto se non se ne conoscono le caratteristiche"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "C'è voglia di motorsport in Germania, ma il pubblico tedesco è sincero e magari alcune cose non sono piaciute. I tedeschi sono lineari anche nei loro investimenti e credo che sia tutto molto costoso per chi vuole praticare questo sport. Quindi per permettere a più ragazzi di correre, dovrebbero calare i costi"
- di Redazione SkySport24
Hulkenberg: "La F1 in Germania? Lo scorso anno ho visto un grande interesse. Ai tedeschi piacciono le macchine, abbiamo una storia importante. Interesse  e voglia sono vive. Schumi Jr.? Non so quali altri giovani tedeschi stiano emergendo"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Il peso di una Ferrari che non vince il titolo da anni? E' un privilegio, non un fardello. Il mio obiettivo e quello del team è tornare a una striscia vincente. Se ci riusciremo, poi ci sarà la possibilità di vincere anche il campionato. Per ora le cose non sono andate come volevamo, ma ci sono delle cose che sono migliorare. magari nel complesso questo non interessa, ma vediamo che le cose si sono messe bene"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Credo sia normale sentirsi a proprio agio sulla macchina a volte e in altre no. Stiamo provando diverse cose per rendere tutto migliore e trovare la direzione. Alcune soluzioni sono andate bene, su altre siamo tornati indietro"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Correre a 40 anni come Kimi? Non so. Di sicuro non sarò bello come lui a 40 anni. Ma non so che rispondere, dipenderà a tante cose, dalle nuove regole. Io ne avrò 40 nel 2027, vedremo"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "Quanto voglio vincere? Voglio vincere, è sicuro, ma bisogna essere realisti e non credo di essere favorito. Ma abbiamo un'opportunità e fare bene è l'obiettivo. E' un GP speciale, casa mia è vicina e sarebbe bello festeggiare qui... oltre che comodo"
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "Chiudere qui la carriera? Non so, ho un contratto di due anni e non ho alcun programma al momento"
- di Redazione SkySport24
Vettel: "La Mercedes ha un vantaggio su tutti ed è chiaro. Sembrano faticare dove il degrado delle gomme è più alto ma dal punto di vista della velocità pura sono loro il riferimento. Lo sono per me e per noi. Con Red Bull abbiamo lottato in alcune gare, ma è la Mercedes il riferimento"
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche