Ferrari, Vettel sale per la prima volta sulla nuova monoposto

Formula 1
©Getty

Presente a Maranello per parlare con i tecnici, il pilota tedesco si è calato nell'abitacolo della vettura per il 2020. E sui social la Ferrari ripropone il primo incontro

NUOVA FERRARI, IL LIVE STREAMING DELLA PRESENTAZIONE

La nuova stagione di Formula 1 è sempre più vicina. Anche per la Ferrari, che presenterà la nuova macchina il prossimo 11 febbraio, prima di tutti gli altri team.

Nella mattinata di venerdì, Sebastian Vettel è stato impegnato a Maranello in una serie di incontri con gli ingegneri in vista dell'inizio della stagione 2020. Tra questi, Seb ha avuto modo di parlare anche con il Team Principal della 'Rossa', Mattia BinottoIn più, il pilota tedesco ha avuto l'occasione per sedersi per la prima volta sulla nuova macchina.

"Felice di incontrarti"

Sebastian Vettel, terzo pilota più vincente in Formula 1 con la Ferrari dopo Michael Schumacher e Niki Lauda, si è calato nel nuovo abitacolo poco prima di mezzogiorno. Gesto importante per dare le proprie indicazioni sul sedile ai tecnici e, soprattutto, per prendere confidenza con la nuova vettura della 'Rossa', la sesta da quando Seb è arrivato nella Scuderia di Maranello. E su Instagram, la Ferrari ha riproposto il primo incontro, con tanto di descrizione: "Ciao Ferrari 2020, il mio nome è Seb. E' un vero piacere incontrarti".

Presentazione l'11 febbraio a Reggio Emilia

La nuova Ferrari verrà ufficialemente svelata l'11 Febbraio alle 18:30. Farà da scenario il Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia, città scelta perché luogo di nascita 223 anni fa del tricolore, poi adottato come bandiera nazionale dopo l'unificazione. E proprio per questo, il capoluogo emiliano è stato ritenuto la città più adatta per la presentazione della 'Rossa', unica scuderia sempre presente in Formula 1. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche