26 novembre 2017

Formula1, le pagelle del GP di Abu Dhabi: 10 a Bottas, 7 a Vettel

print-icon

Nell'ultimo GP della stagione, 10 a Bottas che domina dall'inizio alla fine in un week end per lui perfetto, 8 ad Hamilton che segue il filandese. 7 a Vettel che chiude terzo, il massimo possibile per la Ferrari nella gara che manda in archivio il Mondiale 2017

VIDEO: IL MEGLIO DELLA STAGIONE 2017

LA CRONACA DEL GP DI ABU DHABI - TEMPI - CLASSIFICA FINALE

POST GARA: FERRARIMERCEDESRED BULLWILLIAMS

Bottas 10 - Gran week end, ci voleva per lui come sarebbe servito a Ricciardo e a Raikkonen. Gran feeling con Hamilton ed è quel che conta di più per il team Mercedes.

Hamilton 8 - Week end da primo degli sconfitti alle spalle di Bottas, probabilmente gli andava bene così, per poi applaudire la perfezione del suo compagni di squadra.

Vettel 7 - Perché ha sfiorato il giro veloce offrendo quindi un lampo in un finale sottotono. Ad Abu Dhabi si è accesa la spia dei consumi rispetto a Mercedes e c’è da capire perché.

Raikkonen 7 - Fa il suo chiudendo alle spalle di Vettel e prendendo quantomeno il quarto posto nel mondiale piloti. 

Verstappen 6 - Devastante in Messico, pista simile, sciolto ad Abu Dhabi. Red Bull da capire. Puntini di sospensione... chi vuol intendere intenda. Resta uno dei più attesi per il 2018

Hulkenberg 10 - Fa una grande gara e regala 8 milioni di euro alla Renault, scavalcando da solo la Toro Rosso, orfana pero di Sainz.

Perez 7 - Bene chiudere così davanti a Ocon in gara e nel mondiale, con la consapevolezza che il prossimo anno sarà tosta tenerlo dietro.

Ocon 7 - Grande stagione e buona gara finale a confermare una costanza di prestazione bloccata solo dal contatto in Brasile con la Haas.

Alonso 8 - Finisce con dei punti e una buona gara la disastrosa avventura con Mclaren Honda. Ne inizierà una nuova, speriamo di rivederlo la davanti a lottare.

Massa 10 - Saluta e lascia dopo 15 anni la F1. Week end brillante a volte dimostrare che non è ancora da pensionare, soprattutto guardando Stroll, lo rivedremo in azione in altre categorie. In Bocca al lupo amico di Sky :)

Grosjean 7 - Suda e lotta, ma che disastro Haas. Deve capire cosa fare da grande lo spettatore in macchina o a casa perché cosi per uno che di podi in F1 ne ha fatti ha poco senso.

Vandoorne 6 - Stare in squadra con Alonso è tostissima, gli è stato vicino a volte dimostrando grandi doti, ma non ad Abu Dhabi.

Magnussen 6 - La Haas lo conferma anche per l’anno prossimo. Il finale di stagione non è stato male, meno ad Abu Dhabi. Avrà un’altra chance, l’ultima.

Wehrlein 8 - Che gara! Forse l’ultima della carriera in F1, ma le doti le ha. purtroppo rispetto a Ocon che guida una macchina ben più competitiva non ha potuto mostrarle al grande pubblico. Peccato perderlo. 

Hartley 6 - Il potenziale c’è, ma per ora è sottacqua con la squadra che è crollata perdendo Sainz.

Gasly 5 - Qualche errore di troppo e un percorsa di crescita lungo. Il talento c’è adesso serve una macchina per dimostrarlo.

Ericsson 5 - Vorremmo vedere Giovinazzi al suo posto, non perché gli vogliamo male, ma per semplice nazionalismo tricolore. 0 punti contro i 5 di Wehrlein sono l’altro motivo.

Stroll 4 - Assente non giustificato. Un bellissimo podio e una bella sequenza di gare a punti. Stupenda la prima fila a Monza, ma troppi bassi. 

Sainz 7 - Ha dato il suo contributo alla Renault per passare davanti alla sua ex squadra, ritirato non per colpa sua, ma i punti fatti al debutto in America, 6, sono quelli che fanno la differenza. 

Ricciardo 7 - Stava chiudendo bene, quarto come nel mondiale davanti a Raikkonen, un problema idraulico gli ha fatto perdere la possibilità di lottare in pista e il quarto posto nel mondiale. Un ottimo week-end, soprattutto in qualifica, prima del ritiro.

tutti i video del mondiale

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Colpo Torino all'Olimpico: Lazio ko 3-1

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

Milik, controllo positivo. E Sarri lo aspetta

I PIU' VISTI DI OGGI