Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 marzo 2019

Formula 1, conferenza GP Australia con Vettel, Hamilton, Ricciardo, Verstappen e Kubica

print-icon

A Melbourne una super conferenza piloti ha inaugurato la stagione: Vettel, Hamilton, Verstappen, Ricciardo e Kubica i protagonisti. Sgomento per la morte di Charlie Whiting, Race Director F1. Seb e Lewis molto concentrati. Il tedesco della Ferrari: "Siamo più pronti". Verstappen scostante con i giornalisti, Ricciardo diffidente sulla regola del punto per il giro veloce. Da tutti l'applauso per il ritorno di Kubica. Il GP d'Australia è in esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP AUSTRALIA, LA CRONACA

Si è alzato il sipario sul primo weekend del Mondiale di Formula 1. A Melbourne, Australia, il semaforo verde come di conseueto si è acceso con la conferenza stampa dei piloti, alla quale hanno partecipato Sebastian Vettel (Ferrari), Lewis Hamilton (Mercedes), Max Verstappen (Red Bull), Daniel Ricicardo (Renault) e Robert Kubica (Williams). Una conferenza che si è aperta con il ricordo di Charlie Whiting, Race Director della F1 improvvisamente morto a Melbourne per un'embolia polmonare. Tutti i piloti sono apparsi visibilmente scossi per la notizia. "Sono sconvolto - ha detto Vettel - il mio pensiero va alla sua famiglia". "Pessima notizia con cui svegliarsi questa mattina - ha sottolineato Ricciardo - Whiting era sempre con noi anche quando gli davamo un notevole carico di pressione. Era sempre dalla nostra parte, sempre disponibile. Daremo di tutto in questo weekend anche per lui".

Le sensazioni di Vettel

L'anno del definitivo rilancio? Sebastian Vettel ha sensazioni positive: "I test sono andati bene e sono ottimista. Siamo più prepararti e penso si possa solo migliorare. All'inizio della stagione c'è un po' di nervosismo perché dobbiamo capire dove siamo. Cambio del regolamento? Nei test non si seguono le altre macchine, non so dove sono ma non credo ci sia una grossa differenza". 

Hamilton prudente, Verstappen scostante

La prima conferenza 2019 di Lewis Hamilton è stata un po' come i test di Barcellona per la Mercedes: una sorta di nascondino dove il britannico non si è esposto granché. Ma il campione del mondo qualcosa lo ha precisato: "Difficile interpretarci dopo i test? Non credo, penso sia chiaro. Non ci siamo persi in sciocchezze perché avevamo da lavorare. Il team ha delle persone grandiose e l'energia che c'è è fonte d'ispirazione. Toto Wolff ha caricato tutti, vediamo persone appassionate. Loro sono dei soldati e daranno tutto per continuare a migliorare". Scostante con i media Max Verstappen, ma non è certo una novità. Il belga-olandese della Red Bulla alla domanda sul "come hai trascorso la pausa invernale?" ha risposto con un secco: "Non vengo certo a dirlo a voi".

L'applauso per Kubica

Il GP di Malbourne segna il ritorno ufficiale in gara per Robert Kubica. Per il pilota della Williams un applauso sincero da parte dei colleghi presenti in conferenza. "Sono emozionato, è passato tanto tempo dalla mia ultima gara. Devo cercare di essere pronto. Non abbiamo avuto un inizio perfetto e tante cose sono da verificare", ha detto il driver polacco.

 

Di seguito tutta la conferenza piloti

1 nuovo post
A breve tutti gli approfondimenti nel nostro speciale F1.
CLICCA QUI
- di Redazione SkySport24
TERMINA QUI LA CONFERENZA PILOTI DEL GP D'AUSTRALIA
- di Redazione SkySport24
Hamilton (Mercedes): "Siamo liberi di gareggiare io e Bottas. Tutti dobbiamo avere eguali possibilità, ma è stato sempre così e credo che questo sia grandioso"
- di Redazione SkySport24
Verstappen (Red Bull): "Ci si dedica per un po' a famiglia e amici. Sono successe cose entusiasmanti e altre meno. ma non devo certo condividerle con voi"
- di Redazione SkySport24
Hamilton (Mercedes): "La pausa invernale? Mi sembra tantissimo tempo fa, mi sono messo subito al lavoro con il team. Il surf? Volevo falo anche qui ma non ho trovato un punto adeguato. Ma so che ci possono essere degli squali. Gli australiani mi hanno detto di dare calci in faccio allo squalo. Sono davvero pazzi (sorride)".
- di Redazione SkySport24
Applauso dei piloti per Kubica, al suo ritorno in F1
- di Redazione SkySport24
Ricciardo (Renault): "Anche io sono stato tanto a casa, in Australia. Bello non aver visto aeroporti per un po', staccare un po' e vivere le cose anche in modo più leggero. E stappare qualche birra..."
- di Redazione SkySport24
Vettel (Ferrari): "Sono stato a casa, ho preparato la colazione... sembra banale ma mi piace. E ho sciato"
- di Redazione SkySport24
Kubica (Williams): "La pausa invernale? Più lunga degli altri ma impegnativa. Credo che iniziare a lavorare col team sapendo che sarei stato titolare è stato importante. Ho girato un po' in bici e così ho unito allenamento e divertimento"
- di Redazione SkySport24
Vettel (Ferrari): "Le critiche? Non credo che i media possano fare differenza sui campionati e darci punti. Ma è una nuova stagione, con nuove regole. C'è passione nel team e vogliamo esprimerla con le nostre vittorie. Ma il percorso è lungo e possono accadere tante cose. Bella atmosfera attorno al team e cercheremo di portarla fino in fondo. Se arrivi secondo o quarto sembra sempre un disastro, ma cercheremo di cambiare le cose"
- di Redazione SkySport24
Hamilton (Mercedes): "Mettere il 'timbro' sulle prime gare? Stagione lunga e non credo sia particolarmente importante. Lo è chiudere le gare e portare a casa il maggior quantità di punti possibile".
- di Redazione SkySport24
Verstappen (Red Bull): "Cosa poteva andare meglio nei test? Qualcosa... Non posso entrare nei dettagli"
- di Redazione SkySport24
Siparietto divertente tra Ricciardo e Vettel sull'accento australiano. Il pilota della Renault dà una pacca sulla spalla al tedesco che sorride quando l'australiano lo prende in giro sul suo modo di pronunciare le parole con accento, appunto, australiano
- di Redazione SkySport24
Vettel (Ferrari): "Sul punto per il giro veloce non so quanto possa essere decisivo, ma vedremo"
- di Redazione SkySport24
Kubica (Williams): "Il punto per il giro veloce non credo possa riguardare al momento, ma credo che potrebbe creare situazioni curiose nel finale"
- di Redazione SkySport24
Ricciardo (Renault): "Non credo che un punto per il giro veloce deciderà il Mondiale"
- di Redazione SkySport24
Hamilton (Mercedes): "Sarà interessante vedere come ci si comporterà per prendere questo punto"
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi