Moto3, Suzuki contro Binder dopo l'incidente: "Non ha rispetto, è un c.....e"

MotoGp

Con una mossa avventata a 15 giri dal termine della gara di Moto3, Binder manda a terra Suzuki, McPhee e Canet. Il giapponese furioso a fine gara: "E' un c.....e che non ha rispetto per gli altri, non stiamo mica giocando ad ammazzarci"

Lo speciale Marquez alle 17.30 e alle 23 su Sky Sport MotoGP

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO

FOTO/1. MARQUEZ E I CICLI NELLO SPORT - FOTO/2. GLI 8 MONDIALI DI MARQUEZ

MOTO2: MARINI, VITTORIA DI FORZA - IL RACCONTO DELLE GARE DI MOTO2 E MOTO3

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

Mancano 15 giri alla fine del GP della Thailandia di Moto3 quando Binder, con una mossa a dir poco avventata, manda a terra Suzuki, Canet e McPhee. Il giapponese del SIC58 Squadra Corse non le manda a dire al rivale sudafricano: "Avevo pensato a un errore di McPhee, ma Binder è sempre il solito c....e, fa sempre così, non gliene frega un c....o degli altri - ha spiegato ai microfoni di Sky, riguardando le dinamiche dell'incidente -. Stiamo facendo la gara oppure stiamo provando ad ammazzare qualcuno? Devi avere rispetto per gli altri, non basta buttarsi dentro e sperare di non cadere. Questa non è una gara, questo è un c.....e". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.