Superbike, test Jerez. Risultati della giornata 2: Rea è il più veloce

MotoGp
Edoardo Vercellesi

Edoardo Vercellesi

A Rea bastano 19 giri per riprendersi la testa della classifica, in una Jerez nuovamente piovosa. Positivi Razgatlioglu e Redding, Haslam ancora davanti a Bautista. Rinaldi migliore degli italiani, Krummenacher primo tra le Supersport

La due giorni di test Superbike a Jerez si chiude nel segno di Jonathan Rea. Non soltanto il campione del mondo in carica non ha rinunciato a girare come annunciato nella prima giornata, ma addirittura ne ha approfittato per dare una dimostrazione di forza: soli diciannove giri all'attivo e prima posizione nella classifica dei tempi in 1'40"983. La Casa di Akashi salterà il test di Portimao in programma la prossima settimana e dovrebbe concentrandosi su una sessione di prove al Montmelò, tracciato che è entrato a far parte del calendario 2020 del mondiale delle derivate di serie.

La classifica

Superbike, la classifica
Superbike, la classifica

Sorprende Razgatlioglu

Su una pista non al cento per cento, colpita dalla pioggia nella notte e poi nel pomeriggio, si è messo in luce anche Toprak Razgatlioglu che sulla propria Yamaha ufficiale ha siglato il secondo tempo restando al comando per buona parte della giornata, fino all’ingresso in pista di Rea. Terza posizione per Scott Redding davanti ad Alex Lowes, mentre in quinta piazza troviamo Michael Van Der Mark, molto più staccato (a 1"1 dalla seconda guida di Kawasaki). Leon Haslam si conferma davanti al compagno di squadra Alvaro Bautista, con le due Honda sesta e ottava, divise da Loris Baz su Yamaha.

Toprak Razgatlioglu, Pata Yamaha
Toprak Razgatlioglu, la sua Pata Yamaha ai box

Ducati oltre la top ten

Michael Ruben Rinaldi mette a referto quarantotto giri dopo i soli nove di ieri, risultando l'italiano più veloce e chiudendo nono subito davanti a Federico Caricasulo. Tom Sykes porta la BMW all'undicesimo posto in un test condotto abbastanza in sordina dalla compagine anglo-tedesca, a cui la pista asciutta sarebbe stata molto utile per crescere. Dodicesimo Maximilian Scheib, mentre dopo il secondo tempo di ieri Garrett Gerloff scende in tredicesima posizione davanti a un trenino di Ducati composto da Sandro Cortese, Chaz Davies, Sylvain Barrier e Leandro Mercado. Diciottesimo e diciannovesimo Eugene Laverty e Christophe Ponsson.

Michael Ruben Rinaldi - Team GoEleven (Ducati)
Team GoEleven, la Ducati di Michael Ruben Rinaldi

Supersport, Krummenacher è il migliore

Spazio anche alla Supersport, dove MV Agusta si conferma al top con il crono di 1’44”535 stampato da Randy Krummenacher; secondo il suo compagno di squadra Raffaele De Rosa. Terza piazza per Jules Cluzel, ad aprire il filotto di Yamaha R6 completato da Steven Odendaal, Corentin Perolari e Jaime Van Sikkelerus. Fermi sia Federico Fuligni (il più rapido nella giornata di ieri) che Loris Cresson.

Randy Krummenacher - MV Agusta Reparto Corse
MV Agusta Reparto Corse, Randy Krummenacher leader

I più letti