MotoGP, Morbidelli: "Interesse di altri team fa piacere, ma meglio pensare alla pista"

petronas

Le parole del pilota della Yamaha Petronas sulla corte delle altre case del Motomondiale. "Fa piacere, vuol dire che sto lavorando bene, ma meglio pensare alla pista. Altrimenti si rischia di perdere la concentrazione"

Il futuro della Yamaha, almeno quello del team clienti, è tutto da definire. Maverick Vinales e Fabio Quartararo saranno i piloti ufficiali dal 2021, mentre il team Petronas è legato a Valentino Rossi e alla sua volontà di continuare o meno. Si vedrà a fine anno, nell’attesa resta da capire anche il destino di Franco Morbidelli. A Sky Sport Lin Jarvis non ha escluso che il pilota italiano possa essere ingaggiato da un’altra squadra. "Io spero che rimanga, ma chissà…", ha detto il managing director Yamaha al microfono di Sandro Donato Grosso, prima di definire "strana, ma affascinante" la suggestione di vedere Rossi e Jorge Lorenzo insieme in Petronas. "L’interesse delle altre case mi fa piacere, vuol dire che sto lavorando bene – ammette Morbidelli in esclusiva a Sky Sport -. Però preferisco non pensarci, meglio guardare alla pista, perché queste cose tolgono concentrazione".

Morbidelli in azione nei test di Sepang - ©Getty

In  pista il pilota romano ha chiuso la tre giorni di test a Sepang con il 13° tempo. "Il bilancio è positivo, siamo stati abbastanza veloci in tutte e tre le giornate. A parte il giro veloce, il passo è stato abbastanza buono, soprattutto sabato pomeriggio – conclude Morbidelli -. Dobbiamo lavorare ancora in frenata: lì le moto ufficiali sono più performanti”. 

MOTOGP: SCELTI PER TE