MotoGP, Dall'Igna: "Test Sepang, Ducati e Honda penalizzate dalle nuove gomme"

MotoGp

Il Direttore generale della Ducati sulle difficoltà riscontrate nei test: "A Sepang non avevamo l'assetto ideale per le nuove gomme, ma lavorando con quello giusto riusciremo a fare passi avanti nelle prove in Qatar. Sono fiducioso, saremo pronti per il primo GP della stagione"

Ducati in difficoltà nei primi test del 2020 di Sepang, come evidenziato da Dovizioso ("Sono stati tre giorni duri, stiamo crescendo ma non abbastanza"), ora a fare il punto è il Direttore generale del team, Dall'Igna. Il ducatista analizza uno dei temi principali delle prove ufficiali, la nuova gomma Michelin: "Probabilmente ha penalizzato noi e la Honda, ma in Malesia abbiamo capito un po' di cose: non avevamo l'assetto ideale per quelle gomme, mi aspetto che lavorando con l'assetto giusto riusciremo a migliorarci". Dall'Igna resta positivo in vista dei prossimi test in programma dal 22 al 24 febbraio a Losail (Qatar) e soprattutto del GP inaugurale della stagione, che si svolgerà l'8 marzo sempre in Qatar: "Abbiamo delle idee da sviluppare, sono fiducioso sul fatto che riusciremo a metterci a posto per la prima gara della stagione".

Mercato piloti

Poche parole sulla coppia del futuro della Ducati: "Ormai i giochi per i piloti non Ducati sono già stati fatti. Ci prendiamo tutto il tempo necessario per valutare cosa sia meglio fare per le prossime stagioni, credo che convenga valutare bene quello che succede, prima di prendere le decisioni legate ai prossimi anni. Il Mondiale 2020 deve ancora cominciare, abbiamo tutto il tempo per pensarci".

I più letti