MotoGP, Dovizioso sul futuro: "Affiancare Marquez mi piacerebbe molto"

MotoGp

Il ducatista si è raccontato a margine della presentazione del suo docu-film "Undaunted". Vederlo al fianco di Marc Marquez nei prossimi anni? "Mi piacerebbe molto, anche se per ora lo trovo impossibile". Su Rossi: "Tutte e quattro le Yamaha saranno competitive nel Mondiale 2020, quanto lo sarà Valentino non lo so e forse non lo sa nemmeno lui. È alla ricerca di quel poco di velocità in più che non ha avuto l'anno scorso, se la dovesse ritrovare potrebbe anche giocarsela"

TEST LOSAIL, DAY-3 MINUTO PER MINUTO

"Rossi farà di tutto per continuare a correre, logicamente deve essere veloce e si sta concentrando su questo". Andrea Dovizioso parla così di Valentino, a margine della presentazione del suo docu-film Undaunted. "La Yamaha ha dimostrato nei test di essere veloce, forse più veloce dell'anno scorso. Tutte e quattro le Yamaha saranno competitive, quanto lo sarà Rossi non lo so e forse non lo sa nemmeno lui. È alla ricerca di quel poco di velocità in più che non ha avuto nel Mondiale 2019, se la dovesse ritrovare potrebbe anche giocarsela", aggiunge il pilota della Ducati. La stagione del Motomondiale inizia l'8 marzo con il GP del Qatar: segui tutte le gare in diretta tv su Sky Sport MotoGP e sul web con gli aggiornamenti in tempo reale di skysport.it.

Il Dream Team Dovizioso-Marquez

Vedere Dovizioso al fianco di Marquez nei prossimi anni? "Non credo sia possibile, credo sia fantascienza, anche se mi piacerebbe tanto confrontarmi con un campione come lui, così come mi sarebbe piaciuto confrontarmi con un pilota fortissimo come Vinales", spiega Dovi. Il ducatista taglia corto sul mercato: "In questo momento sono concentrato totalmente sul fatto di prepararmi al meglio per giocarci il Mondiale".

Il primo bilancio

La MotoGP torna questo weekend per la seconda tornata di test, dopo quelli di Sepang: "Non mi aspettavo troppo in Malesia, non erano così importanti". Gomme in primo piano: "Sono diverse, stanno scombussolando un po' la situazione. Dobbiamo cercare di leggerla e interpretarla al meglio in tempo per la prima gara, anche se non sarà facile perchè i test sono davvero pochi. Non si capisce se le nuove gomme vadano realmente meglio per Yamaha e Suzuki, o se il punto sia che semplicemente che dobbiamo ribilanciarci. In questo momento dobbiamo ancora capire quanto margine ci sia".

Il docu-film "Andrea Dovizioso: Undaunted"

Dai box alla cinepresa: Dovizioso racconta anche la sua prima volta da protagonista di un docu-film (disponibile da venerdì 21 febbraio su Red Bull TV). In "Undaunted" il pilota ha raccontato il dietro le quinte della scorsa stagione: vittorie, sconfitte, emozioni, retroscena. "È stata un'esperienza speciale. Il regista Paolo Novelli mi ha reso partecipe di ogni istante, è diventato parte del team e della nostra famiglia. Siamo agli antipodi caratterialmente, io sono l'ingegnere e lui l'artista, ma siamo entrati in perfetta sintonia". La risposta di Novelli: "Sono stato un pazzo a seguire Dovizioso per un anno. Penso di aver tirato fuori un ritratto vero di lui come pilota e come uomo. Ha mostrato tutte le sue sfaccettature davanti alla telecamera con il coraggio che lo contraddistingue".

MOTOGP: SCELTI PER TE