MotoGP, test Qatar. Quartararo: "Non pronti, ma veloci", Morbidelli: "Serve gomma giusta"

MotoGp
©Getty

Protagonisti nella seconda giornata di test sul circuito di Losail, i piloti Petronas dimostrano idee chiare in vista della nuova stagione. Il leader Quartararo: "Non siamo pronti, ma la giornata è stata positiva". Morbidelli, 4°: "Devo capire se puntare su soft o medie". Per tutti gli approfondimenti, appuntamento alle 23.30 con "Paddock Live Show" su Sky Sport MotoGP (canale 208)

TEST LOSAIL, DAY-3 MINUTO PER MINUTO

Si è chiusa anche la seconda giornata di test sul circuito di Losail. Come nella sessione di test a Sepang, grande protagonista la Yamaha Petronas: il 're' di giornata, infatti, è stato Fabio Quartararo (con il tempo di 1:54.038), più veloce di 443 millesimi rispetto al compagno di team Franco Morbidelli, quarto a fine giornata. I due piloti hanno mostrato tutta la propria soddisfazione nelle interviste rilasciate dopo la sessione in pista.

Quartararo: "Speriamo di crescere ancora"

Ottavo nel Day-1, Fabio Quartararo è tornato a volare nella seconda giornata in pista a Losail: "E' stata una giornata molto positiva, abbiamo lavorato sul passo. Abbiamo provato l'elettronica, puntato sul settings e sulla potenza, sia su anteriore sia su posteriore. Siamo andati meglio d ieri, speriamo di crescere ancora nel terzo giorno". Una crescita arrivata dopo il lavoro di adattamento alla M1 2020: "Nel Day-1 ho potuto imparare molte cose sulla moto. Non siamo ancora pronti, ma andiamo forte. Lunedì sarà una giornata importante per prepararci al Mondiale". 

Morbidelli: "Dovremo scegliere bene la gomma"

Quinto nel primo giorno in Qatar, Franco Morbidelli è salito di una posizione nella classifica del Day-2: "Sono contento di questa giornata, abbiamo avuto un buon passo in tutto il corso della sessione". Tema importante è stato e probabilmene sarà fino a inizio stagione quello relativo alle gomme: "Abbiamo provato tutte le gomme che c'erano, e hanno reso molto bene. La scelta, probabilmente, sarà tra media e soft. Io personalmente mi trovo meglio con la media, ma altri piloti hanno fatto buoni tempi con la soft, per cui sarà importante avere chiare le nostre opzioni, oltre che mantenere una buona velocità con la soft. Proveremo ad ottenerla già nel Day-3".

I più letti