MotoGP, test in Qatar: risultati e tempi della terza giornata. Vinales 1°, Morbidelli 2°

Antonio Boselli

Antonio Boselli

©Getty

Vinales e Morbidelli al comando dell'ultima giornata di test di Losail: le loro Yamaha sono le uniche moto a scendere sotto l'1:54 chiudendo rispettivamente in prima e in seconda posizione. 3° Rins davanti a Quartararo, 12° Rossi. Nuova carena e nuovo forcellone per la Ducati. Dovizioso senza l' holeshot 2.0 al contrario di Petrucci. Comparative per Marc Marquez, in pista con la RCV 2019 di Nakagami. Coronavirus: riunione con i Team manager, confermati i primi due GP della stagione: si comincia dunque a Losail l'8 marzo, gara di MotoGP alle 16 ore italiane

TUTTE LE FOTO DEI TEST IN QATAR

Se il GP del Qatar si corresse oggi, il favorito sarebbe senza dubbio Maverick Vinales: il pilota spagnolo della Yamaha, insieme a Franco Morbidelli, è stato l’unico a scendere sotto l’1.54. Ma non è solo il giro secco, anche il passo gara è stato il migliore. La lotta per la vittoria e per il podio sarà comunque combattuta, perché anche Quartararo è stato estremamente convincente così come la coppia Suzuki, composta da Rins e Mir, sempre più protagonista.

 

Tra le note positive anche la Ducati: Petrucci ha compiuto un’intera simulazione di gara con un buon passo, accompagnato da Dovizioso per metà dei giri. Entrambi sono sembrati decisamente più sollevati dopo i test in Malesia non proprio esaltanti. Molto bene anche l’Aprilia di Aleix Espargaro, rivelazione di questi test pre stagionali.

 

Un po’ indietro invece Valentino Rossi, che soffre ancora di un consumo eccessivo della gomma posteriore. Chi ha salvato in extremis il destino di questi test è Marc Marquez. Per ritrovare la strada giusta, il team Honda ufficiale si è fatto prestare nottetempo la moto dell’anno precedente del team LCR per fare delle prove comparative. Un fatto straordinario per un team ufficiale, figuriamoci se campione del mondo. Eppure la vecchia aerodinamica, tra le altre cose, ha funzionato decisamente meglio e così Marquez ha ritrovato il sorriso. Un salvataggio in extremis, considerando che la prossima volta che vedremo le moto in pista sarà per il primo GP della stagione.

1 nuovo post
Quartararo è l'unico fino ad ora ad avere abbattuto il muro dell'1:55.
- di Redazione SkySport24
TRASCORSE 2 ORE E 45 MINUTI DI TEST, LA TOP TEN:
1
F. QUARTARARO
   1:54.998
2
D. PETRUCCI
   +0.015
3
M. MARQUEZ
   +0.159
4
P. ESPARGARO
   +0.216
5
M. VIÑALES
   +0.359
6
B. BINDER
   +0.516
7
M. OLIVEIRA
   +0.653
8
F. BAGNAIA
   +0.655
9
J. MILLER
   +0.724
10
A. DOVIZIOSO
   +0.811
- di Redazione SkySport24
FOCUS DUCATI
Prima la nuova carena montata sulla moto di Dovizioso, poi quella vecchia montata sulla moto di Petrucci. Singolare che Dovizioso stia girando senza i pulsanti del variatore d’altezza, l' holeshot 2.0, al contrario di Petrucci che l’ha montato.
- di Redazione SkySport24
FOCUS HONDA
Questa nera ha le ali a papillon:
Questa ha una presa dell’aria più piccola:
Eccole insieme, una di fianco all’altra:
- di Redazione SkySport24
A proposito di Honda: prove aerodinamiche in corso. Crutchlow è uscito senza ali
- di Redazione SkySport24
Avintia, il Team Manager Xaus sulle difficoltà in Honda: "E' in crisi da 10 anni, ma ha un mega pilota che copre molti problemi. Credo che Marc Marquez non stia esagerando per non stressare troppo la spalla e anche per non demotivare il fratello Alex, al debutto in MotoGP. L'aiuto di Marc gli permetterà di crescere su questa Honda, poi quando partirà il Mondiale Marc ripartirà all'attacco come sempre".
- di Redazione SkySport24
Avintia, il Team Manager Xaus: "Stiamo lavorando molto bene, dall'anno scorso abbiamo fatto tanti cambiamenti che portano risultati a lungo termine. La base è solida, da parte mia ho sempre voglia di vincere, lo hanno visto dal primo giorno nel team".
- di Redazione SkySport24
Avintia, il Team Manager Xaus sul Coronavirus: "Tra pochi minuti meeting importante con tutti i resposnabili dei tream, la situazione è complessa visto che siamo circa in 3000 a muoverci nel Paddock". Alcuni team sta valutando l'ipotesi di restare a Losail e non rientrare. Ipotesi percorribile? "E' chiaro che oggi la situazione è compromessa, incontrollabile, è un paradosso. Dovremo adottare decisioni tutti insieme, metà paddock + spagnolo e metà italiano, avremmo problemi nell'uscire da casa, perciò i responsabili del Mondiale dovranno prendere decisioni molto delicate e importanti".
- di Redazione SkySport24
I TEMPI DOPO LE PRIME DUE ORE DI TEST:
1
F. QUARTARARO
   1:54.998
2
P. ESPARGARO
   +0.216
3
D. PETRUCCI
   +0.263
4
F. BAGNAIA
   +0.774
5
M. OLIVEIRA
   +0.795
6
A. MARQUEZ
   +1.336
7
I. LECUONA
   +1.610
8
C. CRUTCHLOW
   +1.791
9
B. BINDER
   +1.880
10
A. ESPARGARO
   +3.657
- di Redazione SkySport24
Quartararo migliora ulteriormente: 1:55.112.
- di Redazione SkySport24
Alex Marquez pronto a scendere in pista. Il fratello Marc ieri ha ammesso: "La nuova moto è difficile, critica, se spingi cadi".
- di Redazione SkySport24
Aprilia, Rivola: "Abbiamo una buona base di partenza, è ovvio che avendo fatto tutto di corsa siamo abbastanza soddisfatti, dobbiamo trovare affidabilità e prestazione. Il motore è alle sue prime armi, è di sicuro più guidabile del precedente, ci fa ben sperare per lo sviluppo nel corso dell'anno. Obiettivi per il primo GP? Per noi oggi è importante far vedere che ci siamo, che abbiamo un buon potenziale e finire. la gara. Durante l'anno sarà giusto pensare di fare qualche top five, il podio lo sogneremo ad ogni GP. La sentenza Iannone? Credo che, visto che la difesa presenterà i documenti già settimana prossima, arriverà prima del GP del Qatar dell'8 marzo. Abbiamo tanta fiducia nel pilota, tutta la documentazione presentata scagiona Andrea e fornisce tutte le risposte. Spero che la giuria guardi dati scientifici. Se dovesse esserci una squalifica ricorreremmo al TAS, non ha fatto niente, siamo totalmente dalla sua parte, siamo convinti dei dati scientifici. L'attacco di Aleix verso Iannone? Sono due cavalli di razza, scalpitano entrambi, va bene così, è uno dei motivi per cui non vedo l'ora che Iannone ritorni in pista. Ben vengano queste dichiarazioni che danno un po' di pepe. Aleix è come un capitano, è ovvio che voglia rivendicare lo sviluppo della moto, va bene così".
- di Redazione SkySport24
Comincia a provare anche Aleix Espargaro, 3° a 1:58.655.
- di Redazione SkySport24
Pit-stop per gli unici tre che hanno cominciato l'attività. I LORO TEMPI:
Quartararo 1:55.116
Binder +1.762
Smith +3.729
- di Redazione SkySport24
I piloti in pista intanto diventano tre: primi giri per Bradley Smith, collaudatore Aprilia.
- di Redazione SkySport24
Aggiornamenti sul fronte Ducati: Petrucci su una moto ha una carena aggiornata con ali più grandi. Anche lui, come fatto ieri da Dovizioso, proverà il nuovo forcellone in carbonio.
- di Redazione SkySport24
8 giri per Binder, che dopo essersi portato a a 1.518 da Quartararo rientra ai box.
- di Redazione SkySport24
Ieri scivolata per Binder, fortunatamente senza conseguenze.
- di Redazione SkySport24
Primi giro anche per Binder, che accumula un ritardo di 3.155 da Quartararo.
- di Redazione SkySport24
Anche in Qatar aggiornamenti sul Coronavirus: il personale giapponese impegnato nei team sta valutando se rientrare in Giappone o se rimanere direttamente qui per il Gran Premio.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.