Moto3, GP Qatar. A scuola guida con Arenas: l'utilizzo della frizione in scalata. VIDEO

moto3
Vera Spadini

Vera Spadini

Un'immagine in slow motion, nel corso delle prove libere di Moto3 a Losail, ci mostra Arenas mentre aziona più volte la frizione in scalata. Proviamo a capire perché quest'operazione, apparentemente così semplice, è in realtà complessa e molto importante per i piloti

MOTO2 E MOTO3, LE GARE IN QATAR MINUTO PER MINUTO

Nel corso delle Libere di Moto3 in Qatar, un replay centrato su Albert Arenas ci permette di spiegare come i piloti utilizzino la frizione in scalata, un’operazione tanto basilare quanto fondamentale. Tirata e rilascio della frizione devono essere gesti velocissimi, per consentire al freno motore di riattivarsi il prima possibile. Nel rettilineo si ripete 4 volte, dalla 6° alla 2°, nello spazio di circa 200 metri, nell’arco di pochi decimi di secondo. Questo comporta una grande sollecitazione del muscolo dell’avambraccio, tanto che alcuni piloti, dopo aver ripetuto questo gesto per tutti i giri di tutto il weekend, possono arrivare alla gara affaticati o, nel peggiore dei casi, accusare problemi infiammatori.

MOTOGP: SCELTI PER TE