MotoGP, GP Austin (USA) rinviato per il coronavirus: si correrà a novembre

MotoGp
©Getty

Il GP degli Stati Uniti, in programma originariamente il 5 aprile, è stato rinviato per l'emergenza coronavirus: si svolgerà il 15 novembre. Slitta di una settimana il GP di Valencia (l'ultimo della stagione), che si correrà dunque il 22 novembre. Debutto nel 2020 della MotoGP in Argentina il 19 aprile

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

L'emergenza coronavirus costringe gli organizzatori del Motomondiale a cambiare nuovamente il calendario 2020, dopo la cancellazione del Qatar (per la sola gara MotoGP) e il rinvio del GP in Thailandia (per tutte le classi). Il Gran Premio delle Americhe, originariamente in programma il 5 aprile ad Austin, è stato infatti rinviato: la tappa in Texas verrà recuperata il 15 novembre, quando era in programma il GP di Valencia, l'ultimo della stagione, che slitta così di una settimana. Per vedere la MotoGP in pista bisogna aspettare fino al 19 aprile, quando sul tracciato di Termas de Rio Hondo prenderà il via il GP d'Argentina, gara per ora confermata dagli organizzatori. Resta per ora congelata l'ipotesi di svolgere due GP a Sepang, in seguito alla proposta dei vertici del circuito malese.

Il nuovo calendario

19 aprile GP Argentina

3 maggio GP Spagna

17 maggio GP Francia

31 maggio GP Italia

7 giugno GP Catalunya

21 giugno GP Germania

28 giugno GP Olanda

12 luglio GP Finlandia 

9 agosto GP Repubblica Ceca

16 agosto GP Austria

30 agosto GP Gran Bretagna

13 settembre GP San Marino

27 settembre GP Aragon

4 ottobre GP Thailandia 

18 ottobre GP Giapponè

25 ottobre GP Australia

1 novembre GP Malesia

15 novembre GP delle Americhe

22 novembre GP comunità Valenciana

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche