Valentino Rossi: "In Austria mi sentivo un 50enne, a Misano mi sembra di avere 30 anni"

yamaha

Rossi è entusiasta dopo il venerdì di Misano, dove ha chiuso 6° nella classifica combinata, raccogliendo buone sensazioni in vista delle qualifiche: "Siamo più competitivi rispetto ai due GP di Spielberg: in Austria mi sentivo come se avessi 50 anni, qui a Misano mi sembra di averne 30. Questo fa la differenza, soprattutto nelle motivazioni, anche se per il podio devo migliorare. Con la presenza dei tifosi l'atmosfera cambia completamente, in fondo siamo qui per loro"

GP SAN MARINO, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

Valentino ritrova il sorriso nella sua Misano. Dopo le prime due sessioni di prove libere, Rossi chiude 6° nella classifica dei tempi combinati, mettendosi alle spalle due GP complicati come quelli appena vissuti in Austria (dove ha chiuso 5° nella prima gara e 9° nella seconda gara). Il feeling con la Yamaha sembra ritrovato, anche perché la M1 si adatta bene al circuito intitolato a Marco Simoncelli: "La notizia più bella è che siamo più competitivi rispetto all’Austria, la nostra moto funziona bene qui a Misano – spiega Valentino ai microfoni di Sky Sport –. Siamo tutti e quattro molto veloci (Rossi, Quartararo, Morbidelli, Vinales, ndr). Io ho un passo abbastanza buono, però devo migliorare qua e là perché lascio un po' di decimini in qualche curva, però così va molto meglio. L’asfalto nuovo ha tanto grip, però ci sono anche molte buche, quindi non è facile. Qui la Yamaha è stabile e si riesce a guidare bene, soprattutto nella parte veloce siamo competitivi".

approfondimento

Rossi casco hot per Misano: spunta il viagra. FOTO

"Le gomme? Di pomeriggio ho usato la dura e dopo 15 giri ero ancora piuttosto veloce, quindi non è male. Però si potrebbe usare anche la media che ha più grip, e anche davanti si potrebbe usare la hard: ancora è presto per la scelta delle gomme. Il ritorno del pubblico sugli spalti? Con la presenza dei tifosi l’atmosfera cambia completamente, in moto, in macchina, in una partita di calcio… In fondo siamo qui per loro. È un passo importante per cercare di tornare alla normalità il prima possibile”.

"Per il podio devo ancora migliorare"

approfondimento

Fantasia al potere: tutti i caschi di Rossi. FOTO

Rossi ha parlato del suo feeling speciale con Misano anche durante il debrief: "Cosa è cambiato rispetto ai due GP di Spielberg? In Austria mi sentivo come se avessi 50 anni, qui a Misano mi sembra di averne 30. Questo rende il lavoro completamente diverso, soprattutto dal punto di vista delle motivazioni. Ho fatto un buon giro e il mio passo non è male, ma per il podio devo ancora migliorare. La Yamaha si adatta bene a questa pista, è un circuito stretto e complicato, la nostra moto va veloce nelle curve rapide, questa caratteristica è il nostro punto di forza. Le buche in pista? Ero venuto a girare subito dopo i lavori ed era un biliardo, la seconda volta c’era qualche buca e adesso sono un po' troppe. L’aderenza comunque è sempre ottima, sarei contento se utilizzassero questo asfalto in tutti i circuiti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.