MotoGP, GP San Marino 2020: a Misano vince Morbidelli, 2° Bagnaia, 4° Valentino Rossi

Sandro Donato Grosso

©Getty

Doppietta italiana a Misano. Gara perfetta di Morbidelli, che vince la sua prima gara in MotoGP: partito dalla 2^ posizione, si mette subito al comando e resta davanti a tutti fino alla fine. Fantastico anche Bagnaia, al rientro dall'infortunio di Brno: chiude 2°, primo podio in top-class. Rossi, in lotta per il 200° podio, cede solo nell'ultimo giro a Mir. Quartararo a terra, Dovizioso 7°: il pilota Ducati è il nuovo leader del Mondiale

MISANO, TEST MOTOGP LIVE SU SKY

Misano è stata speciale. Il filo conduttore, magico ed unico, ha fatto brillare tutte le emozioni tricolori. Orgogliosi di raccontare la vittoria di Luca Marini davanti a Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini poi la prima volta di Franco Morbidelli che si lascia alle spalle Pecco Bagnaia. Rossi è quarto superato solo nel finale da Mir. Se l'Academy di Valentino celebra con un super risultato un percorso fatto di passione e professionalità il successo di Franco ci porta ad esplorare appieno il mondo delle emozioni di un pilota che incarna il modello del Campione garbato, sensibile, tranquillo…Un ragazzo che dal podio guarda in cielo "parlando" con suo papà, che è lì grazie a tanti sacrifici personali ed all'aiuto di Rossi ed Uccio.

 

Morbido rappresenta di fatto un modo diverso di essere vincente e protagonista senza per forza mostrare i muscoli. Misano è stata anche una gara nella quale la Yamaha raccoglie una bellissima vittoria ma guardando al monopolio della griglia di partenza "concede" gli altri due gradini del podio alla Ducati di Bagnaia ed alla Suzuki di Mir.

 

Pecco che tornava dopo cinque settimane di stop era letteralmente ispirato. Una performance costruita durante tutto il weekend prima di attaccare oggi senza pensare alle fitte della sua gamba. Un "otto in pagella" come lo definisce lui stesso che lo fa intravedere più vicina la sella del team ufficiale per la prossima stagione anche perché oggi Pecco sa come si porta al limite la Ducati.

 

In questo Campionato strano, dove Quartararo forse non è strutturato per puntare al titolo e pecca d’inesperienza, c'è il costante Dovizioso in testa alla classifica.  Stride perché Dovi oggi è un pilota con le pive nel sacco ma questa situazione non può essere gettato al vento. Ci vuole la consapevolezza che è una situazione proficua da sfruttare appieno dove tutti "rubano" punti a tutti. Ci devono credere però sia il pilota, che ha gran talento, sia il team che è ben strutturato. Martedì ci sono i test mentre il prossimo weekend si replica. Si chiamerà GP Della Romagna ma la sostanza ci auguriamo possa essere la stessa…E noi di Sky Sport siamo pronti a raccontarvela.

1 nuovo post

L'ordine di arrivo

1    F. MORBIDELLI    42:02.272
2    F. BAGNAIA    +2.217
3    J. MIR    +2.290
4    V. ROSSI    +2.643
5    A. RINS    +4.044
6    M. VINALES    +5.383
7    A. DOVIZIOSO    +10.358
8    T. NAKAGAMI    +10.839
9    J. MILLER    +11.155
10    P. ESPARGARO'    +12.030
- di Redazione SkySport24
Franco Morbidelli: "Negli ultimi giri ho pensato tanto a 7 anni fa, quando correvo qui in Superstock. Avevo vinto e la sensazione era la stessa di oggi, ma adesso è ancora superiore. Sono sopraffatto dalle emozioni, posso solo dire grazie"
- di Redazione SkySport24
Franco Morbidelli: "Ancora devo digerire l'idea di aver vinto, sono molto felice, per ora mi godo il momento. Ringrazio la squadra, ringrazio tutte le persone che lavorano con me"
- di Redazione SkySport24
Pecco Bagnaia: "I medici, la famiglia, gli amici, la mia fidanzata, mi hanno spinto ogni giorno per arrivare preparato a questo GP. Abbiamo lottato davvero duramente per raggiungere questo obiettivo. Il sapore è davvero ottimo"
- di Redazione SkySport24
Pecco Bagnaia: "Effettivamente le ultime settimane sono state estremamente difficili, però il nervosismo accumulato mi ha dato la rabbia per arrivare qui ed essere concorrenziale"
- di Redazione SkySport24
Per Vinales zero vittorie nelle sue ultime 10 pole
- di Redazione SkySport24
Dovizioso chiude al 7° posto ed è di nuovo in testa al Mondiale per la prima volta da Austin 2019.
- di Redazione SkySport24
Fin qui 4 nuovi vincitori nelle prime 6 gare: era successo solo nel primo anno del Mondiale, il 1949, ovvero 71 anni fa
- di Redazione SkySport24
Continua a essere un Mondiale sorprendente: i tre piloti sul podio, alla vigilia avevano conquistato appena 2 podi in tre
- di Redazione SkySport24
Mir ha strappato il podio a Rossi proprio all'ultimo giro, per lui è il 2° podio in top-class
- di Redazione SkySport24
Doppietta italiana a Misano, con il 1° podio in top-class per Bagnaia, dopo una straordinaria rimonta
- di Redazione SkySport24
Morbidelli è il 113° vincitore della storia, il 23° pilota italiano
- di Redazione SkySport24
Morbidelli vince la sua prima gara in MotoGP, proprio sul circuito di casa a Misano
- di Redazione SkySport24

Ultimo giro

Morbidelli non sbaglia niente e taglia il traguardo da solo in prima posizione. Secondo posto per Bagnaia, Mir supera Rossi e gli strappa il terzo posto sul podio
- di Redazione SkySport24

Giro 26

Morbidelli (1°) perde tre decimi su Bagnaia (2°), ma il pilota Petronas resta comunque saldamente in testa alla gara con un vantaggio di due secondi e mezzo su Pecco
- di Redazione SkySport24

Giro 25

Rossi (3°) si avvicina pericolosamente a Bagnaia (2°), Pecco ha solo due decimi di vantaggio su Valentino
- di Redazione SkySport24

Giro 24

Rins (4°) prova ad attaccare Rossi (3°), ma Valentino riesce a difendere la posizione. Intanto Vinales supera Miller e sale in sesta posizione. Caduta senza conseguenze per Rabat
- di Redazione SkySport24

I distacchi a 5 giri dall'arrivo

1    F. MORBIDELLI    34:41.045
2    F. BAGNAIA    +2.886
3    V. ROSSI    +3.604
4    A. RINS    +3.842
5    J. MIR    +4.638
6    M. VIÑALES    +7.111
7    J. MILLER    +7.908
8    A. DOVIZIOSO    +8.645
9    T. NAKAGAMI    +10.892
10    B. BINDER    +12.468
- di Redazione SkySport24

Giro 23

Morbidelli ormai è in fuga in testa alla gara: ha un vantaggio di quasi tre secondi su Bagnia (2°). Rossi comunque non molla: Valentino è 3°, staccato di 7 decimi da Pecco
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche