Ciabatti sui piloti Ducati del 2021: "Speriamo di avere l'anti Marquez"

MotoGp
Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

Bagnaia e Miller nel team ufficiale, Martin e Zarco in Pramac: prime parole del direttore sportivo Ducati, intervistato da Sandro Donato Grosso, sui piloti scelti per il 2021: "Raccogliere l'eredità di Dovizioso non sarà facile, ma speriamo tra loro possa esserci l'anti Marquez". Su Bagnaia e Miller: "Per la prima volta entrambi i piloti Pramac vengono promossi nel team ufficiale. Pecco ha dimostrato di essere competitivo in quasi tutte le gare con la GP20"

DUCATI 2021, BAGNAIA CON MILLER

Ducati oggi inizia ufficialmente un nuovo corso. Borgo Panigale ufficializza quella che è una formazione anticipata e frutto dei risultati in pista di questo periodo. La scelta è strategica e porta dritto verso un ricambio generazionale. In un momento delicato in cui non è facile rimanere attaccati al treno mondiale con Andrea Dovizioso si deve guardare giocoforza al futuro, con ottimismo. Nel 2021 e 2022 infatti ci sarà Pecco Bagnaia al fianco di Jack Miller nel team ufficiale mentre Jorge Martin e Johann Zarco saranno i piloti del Team Pramac. Per l'ufficializzazione di Enea Bastianini (da tempo sotto contratto) invece bisognerà attendere che venga definito lo scenario futuro dell'attuale Team Esponsorama (Avintia) che dal 2022 potrebbe non essere più ai nastri di partenza della MotoGP. Di fatto Ducati Corse sceglie un pacchetto giovane perché, a parte Zarco che di anni ne ha 30, gli altri quattro piloti assieme hanno un'età media di 23 anni. I titoli non mancano con Bagnaia e Zarco che ne hanno tre in Moto2 mentre Martín è stato iridato di Moto3 nel 2018.

Ciabatti: "Pecco competitivo in quasi tutte le gare"

Le parole

Bagnaia: "Sono la persona più felice del mondo"

Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, esprime realismo intervistato da Sandro Donato Grosso: "Abbiamo scelto Pecco dopo le sue ultime prestazioni, e pensiamo che si sia meritato questo contratto perché dopo un 2019 non facile ha dimostrato di essere competitivo con la GP20 in quasi tutte le gare. È rientrato dopo l'incidente di Brno e l'intervento alla gamba destra con il giusto approccio, e riesce a sfruttare al meglio il pacchetto Desmosedici GP con le nuove gomme Michelin grazie al suo stile di guida. Raccogliere l'eredità di un vincente come Dovi non sarà facile per nessuno ma speriamo tra loro possa esserci l'anti Marquez: per la prima volta entrambi i piloti Pramac vengono promossi nel Team Ufficiale, a testimonianza dell’ottimo lavoro fatto insieme al nostro Factory-Supported Team. Questi quattro piloti avranno a disposizione le versioni più aggiornate della Desmosedici GP."

La squadra

Ducati ha anche pensato a ridistribuire i capitecnici che di fatto seguiranno i loro piloti di riferimento, e così Bagnaia sarà supportato da Cristian Gabarrini, Jack Miller da Cristhian Pupulin mentre con Zarco si sposterà in Pramac Marco Rigamonti. Daniele Romagnoli (attuale capotecnico di Petrucci) ed Alberto Giribuola (capotecnico di Dovizioso) seguiranno rispettivamente Martín e Bastianini.

Guidotti: "Con Bagnaia e Miller speciali emozioni"

L'altra coppia

Pramac 2021, ufficiali Zarco e Martin

Soddisfazione anche in casa Pramac Ducati che "consegna" i suoi due pupilli al Team 

Ufficiale ed accoglie un pilota solido come Zarco ed un giovane talento come Martín. Francesco Guidotti, Team Manager, sorride: "Facciamo il nostro più sincero in bocca al lupo a Pecco che ci sta regalando, assieme a Jack, delle rinnovate emozioni. Il nostro obiettivo è quello di contribuire alla crescita della Ducati accogliendo i piloti in una realtà dove magari c'è meno pressione ma altrettanta professionalità visto che il materiale tecnico ed umano che Ducati ci mette a disposizione è di pari livello. Ho raggiunto telefonicamente fuori Europa il nostro CEO Paolo Campinoti che è raggiante perché nel sua DNA, che è anche quello del nostro Team, c'è scritto il codice delle nuove sfide".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche