MotoGP, GP Doha (Qatar): i video highlights della gara

highlights

Gran Premio da ricordare per il team satellite Pramac, che porta due piloti sul podio: Zarco chiude al 2° posto davanti al rookie Martin. Yamaha divisa a metà: da una parte i due piloti ufficiali entrambi nella top 5 (Quartararo vince la gara), dall'altra parte Rossi e Morbidelli del team Petronas fuori dalla top 10. Carenata al limite tra Miller e Mir: entrambi finiscono sotto investigazione, ma non vengono sanzionati. Tutti i temi principali del GP di Doha

MARTIN: "DEDICO IL PODIO A GRESINI"

Il GP di Doha si potrebbe riassumere in un aggettivo: equilibrato, per certi aspetti spettacolare come una gara di Moto3. Gara dominata per molti giri dalle Ducati che però alla distanza, per problemi probabilmente legati alle gomme, hanno dovuto rallentare. Così le Yamaha ufficiali si sono fatte sotto per la volata vincente. Al via ottimo scatto di Martin, che dalla pole prende subito la testa e approfitta della pista libera, seguito dal compagno di squadra Zarco. In difficoltà inizialmente le Yamaha. Al quinto giro si fa vivo Rins, prendendosi la seconda posizione. A metà gara è dominio totale delle Ducati: in testa le due Pramac di Martin e Zarco, poi Rins sulla Suzuki, quindi le due Rosse ufficiali di Bagnaia e Miller, tallonate al sesto posto dal campione del mondo in carica Mir. Le Yamaha sembrano tagliate fuori.

Il contatto tra Mir e Miller

sky sport tech

Miller-Mir, carenata al limite: nessuna sanzione

Al 14° giro paura per un contatto tra Mir e Miller in uscita dalla curva 16, i due restano miracolosamente in equilibrio. La carenata finisce sotto investigazione, ma nessuno dei due piloti sarà sanzionato. Dal 15° giro le Ducati rallentano, le Yamaha si fanno sotto e tre giri dopo Quartararo vola in testa, imprendibile. Martin e Zarco provano a risalire come possono, ma il francese di origini siciliane se ne va, e alla fine i due piloti del team Pramac si ritrovano a duellare in famiglia per il secondo posto sul podio, con Zarco che beffa il compagno proprio all'ultimo giro.

Gioia per Pramac, problemi per Petronas

vedi anche

Zarco sale in testa al Mondiale: la classifica

Gara da dimenticare per Rossi, rimasto per tutta la gara nelle retrovie. Solo nel finale riesce a guadagnare qualche posizione, chiudendo al 16° posto. Poco meglio ha fatto Franco Morbidelli con l'altra Yamaha Petronas, finito 12°. Esulta invece un altro team satellite, quello Pramac Ducati, che piazza ben due piloti sul podio: Zarco 2° e il rookie Martin 3°. Non solo. Nella classifica del Mondiale al comando c’è proprio Zarco: nei primi due GP del 2021 (disputati entrambi a Losail), il francese ha chiuso sul secondo gradino del podio, per un totale di 40 punti. Alle sue spalle ci sono le due Yamaha ufficiali di Quartararo e Vinales a pari punti (36). Al quarto posto in classifica troviamo Bagnaia a quota 26. Il campione del mondo Mir è 6° con 22 punti.

Fabio Quartararo, vincitore del GP Doha

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.