MotoGP, GP Portogallo (Portimao), i video highlights della gara

MotoGp

Nel giorno di Marquez, l'orgoglio di Bagnaia e la prontezza di Quartararo: è successo di tutto nel primo GP europeo della stagione vinto dal francese della Yamaha (nuovo leader del Mondiale) davanti alla Ducati di Pecco e alla Suzuki di Mir. 4° Morbidelli

HIGHLIGHTS - CLASSIFICA - LE 5 PAROLE CHIAVE

Dopo i colpi di scena nelle qualifiche, con i giri cancellati a Vinales ma soprattutto a Bagnaia (autore di una pole da record), quelli in gara: è una domenica spettacolare quella di Portimao. Le premesse, in effetti, ci sono tutte, a cominciare dalla rabbia proprio di Pecco, chiamato alla super rimonta. E poi c'è la voglia di riscatto dei due Petronas e il ritorno di Marc Marquez, al primo GP dopo la caduta di Jerez di 9 mesi fa, nel GP in Spagna 2020.

Bagarre Rins-Zarco

Partito dalla pole, non inizia nel migliore dei modi Quartararo (-5 posizionial via) a differenza di Rins e Zarco, i piloti che completano la prima fila e che innescano subito un testa a testa per la prima posizione. Grande partenza di Marc Marquez: nelle prime fasi della gara è addirittura tra i migliori, riesce a tenere duro, poi perde terreno fino a ritrovarsi a duellare con il fratello Alex nella top ten. Sprofonda al via Vinales, che non riesce nemmeno nei giri successivi a cambiare rotta. Bagnaia risale con la sua Ducati dall'11^casella, mentre al 6° giro cade il suo compagno di squadra Miller. Epilogo amaro dopo 15 giri anche per Rossi, in lotta con il fratello Luca dopo essere partito dalla 17^ posizione.

Quartararo alla CR7

VIDEO

Quartararo cuore bianconero: esulta come CR7

Dopo tre giri Quartararo ha già messo la partenza negativa alle spalle: è tra i migliori e mette nel mirino Rins. Sotto pressione, al 19° giro il pilota della Suzuki commette un errore, scivolando a terra. Non è l'unico: due giri dopo è Zarco a finire sulla ghiaia. Due regali per il francese della Yamaha, che allunga consolidando la prima posizione. Resiste fino alla fine agli attacchi di Mir Bagnaia, che completa l'impresa arrendendosi solo a Quartararo. II Diablo dopo la fuga vincente esulta come Cristiano Ronaldo e si gode la vetta del Mondiale. L'Italia sfiora la doppietta sul podio: Morbidelli trova il riscatto dopo le difficoltà in Qatar chiudendo 4°. Da applausi anche Bastianini, 9°, miglior rookie del Campionato dopo tre gare.

Le lacrime di Marquez

Il ritorno

Marquez: "Sono tornato a sentirmi un pilota"

Uno dei momenti da ricordare del weekend è sicuramente quello in cui, appena finita la gara, Marc Marquez raggiunge il proprio box: dopo aver chiuso con uno straordinario 7° posto si lascia andare a un pianto liberatorio, accolto da tutto il suo team. "Lacrime di gioia, mi sono sentito di nuovo pilota", le sue prime parole al termine di una settimana fondamentale della sua carriera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport