Moto GP, Alessio 'Uccio' Salucci: "Valentino Rossi? Decisione tra 15 giorni". VIDEO

MotoGp

Il direttore sportivo della VR46 Academy a Sky Sport 24 durante un incontro tra rally e moto: "Vale è determinatissimo, si sta allenando come un pazzo. Da qui ai prossimi giorni deciderà. Qualsiasi scelta sarà, sarà quella giusta. Bagnaia in Ducati e Morbidelli verso la Yamaha? Sono emozionato, il merito è tutto dei ragazzi". Poi una battuta sulla prossima avventura in MotoGP: "La cosa più difficile da organizzare? L'ospitality…"

MORBIDELLI, RAZALI DÀ IL VIA LIBERA AL PASSAGGIO IN YAMAHA

Le macchine da rally incontrano i piloti della MotoGP. Presenti tanti volti noti tra cui soprattutto Alessio 'Uccio' Salucci, direttore sportivo della VR46 Academy e grande amico di Valentino Rossi. In collegamento con Sky Sport 24 ha risposto a tante domande, su tutte quella relativa al futuro di Vale: "Abbiamo parlato molto, da qui ai prossimi giorni deciderà. Qualsiasi scelta sarà, sarà quella giusta". E sul futuro più immediato: "Vale è determinatissimo, si sta allenando come un pazzo, anche mentre noi siamo qui. Se dovesse chiudere quest'anno non vorrebbe farlo così. I nostri valori sono diversi da quelli di ora. Dobbiamo migliorare tutti". A partire dalla ripresa dopo la pausa: "Siamo stati in Croazia con Valentino - dice Uccio - e siamo stati benissimo. Ci voleva. La MotoGP è veramente tosta, le gare sono tutte vicine, abbiamo tanto a cui pensare tra Academy e altre. Ma ora siamo tornati e iniziamo a pensare alle cose serie".

Futuro

leggi anche

Luca Marini: "Correre con Vale? Un sogno, ma deciderà per il meglio"

Il futuro di Valentino Rossi si inserisce in una scacchiera: la VR46 sarà team satellite Ducati dal Mondiale 2022; possiamo dare per certo Luca Marini come uno dei due piloti. L'altro va capito: se Vale continua ci sarà lui, oppure c'è Bezzecchi… "Vero, hai detto cose giuste - dice Uccio rispondendo alla domanda di Antonio Boselli -. Noi speriamo che il secondo pilota sia Vale, ma se lo deve sentire. Altrimenti molto probabilmente ci sarà Bezzecchi, ma ci sono anche altri interessamenti e tante situazioni aperte, ma facili. E che andranno ad incastrarsi da sole. I prossimi quindici giorni saranno decisivi".

Bagnaia e Morbidelli

Altro tema è quello legato a Bagnaia in Ducati e a Morbidelli, molto probabilmente, alla Yamaha: "Te lo giuro, sono emozionato. Non avrei mai pensato, in quattro cinque anni, di avere un pilota, ma molto probabilmente due, in case come Ducati e Yamaha. C'è stato un grandissimo lavoro da parte dell'Academy, ma il merito è loro. Noi cerchiamo di dare il massimo della nostra esperienza e far tutto per bene, ma il resto lo fanno loro. Sono giovani, fantastici, lavorano molto, da lunedì al sabato. Il progetto sta andando bene e sono molto contento".

Verso la MotoGP

MOTOGP

VR46 team satellite Ducati: contratto triennale

Dunque il tema della giornata: "Rally? Oggi è tutto bellissimo, le macchine fanno veramente paura e il tracciato è molto bello. Ci sono un po' troppi fossi a destra e sinistra per i miei gusti, ma è tutto molto divertente. Abbiamo fatto un po' di prove questa mattina e ora iniziamo a spingere un po'". E sul prossimo anno in MotoGP: "Questi sei anni in Moto 2 e 3 ci hanno insegnato molto. La MotoGP è uguale, ma è il doppio. La famiglia Sky VR46 si allargherà, siamo abbastanza avanti. Ma sapete qual è la cosa più difficile da organizzare? L'ospitality, non va bene niente a nessuno, vogliono sempre mangiare bene, si lamentano di continuo…" conclude Uccio scherzando.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche