MotoGP, Rossi e l'annuncio del ritiro: "Correrò in macchina, sarò pilota per sempre"

VALE, LA SCELTA

Nella conferenza in cui ha annunciato il ritiro dalla MotoGP a fine stagione, Valentino Rossi ha parlato anche di ciò che probabilmente farà in futuro: "Penso di correre con le macchine, ma è un processo lungo. Non conosco il mio livello, di sicuro non è lo stesso che ho nelle moto. Mi piacerebbe partecipare alla 24 Ore di Le Mans, ci sono tante gare in giro per il mondo, penso di potermi divertire"

ROSSI ANNUNCIA IL RITIRO: LO SPECIALE - GP STIRIA, LA GARA LIVE

"Adoro correre con le macchine, forse appena meno che con le moto. Penso correrò con le macchine ma è ancora un processo in corso. Non c'è alcuna decisione

presa, io mi sento un pilota in moto o in macchina e lo resterò per tutta la vita. Magari non allo stesso livello ma penso che correrò comunque". Valentino Rossi, nella conferenza che ha annunciato il suo ritiro a fine stagione dalla MotoGP, ha spiegato anche quello che potrebbe essere il suo futuro.

Le auto nel cuore e il sogno 24 Ore di Le Mans

leggi anche

Rossi: "Mi ritirerò al termine del Mondiale 2021"

"Ho sempre amato gareggiare con le auto, all'inizio gareggiavo con i kart perché mio padre li considerava meno pericolosi delle moto. E' qualcosa che mi è rimasto nel cuore. Ho sempre cercato di migliorare la mia tecnica di guida con le auto, di farmi trovare pronto. Non conosco il mio livello, di sicuro non è lo stesso che ho nelle moto. Mi piacerebbe correre nella 24 Ore di Le Mans, ci sono tante gare in giro per il mondo, penso di potermi divertire".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche