Valentino Rossi: "Mi ritiro dalla MotoGP al termine del 2021, correrò con le macchine"

©Getty

Nel corso della conferenza convocata a Spielberg, Rossi ha annunciato la decisione sul futuro: "È dura, ma mi ritirerò al termine del 2021. Decisione difficile, avrei voluto gareggiare per altri 25 anni, ma non è possibile: nello sport i risultati fanno la differenza. Mi sarebbe piaciuto correre nel mio team con mio fratello, ma va bene così. Nel 2022 correrò con le macchine, resterò un pilota per tutta la vita, cambierò solo da moto ad automobili"

ROSSI SI RITIRA: LO SPECIALE - GP AUSTRIA, LE LIBERE LIVE

1 nuovo post

ROSSI HA DECISO: "MI RITIRO" - TUTTA LA CONFERENZA

- di Redazione SkySport24

Una piccola pausa e ora sul canale 208 di Sky c'è un altra conferenza in diretta: quella piloti. Presenti Quartararo, Zarco, Mir, Vinales.

- di Redazione SkySport24

"Ora guiderò con le macchine, anche se dobbiamo ancora definire bene tutto. Mi piacerebbe anche dare una mano ai nostri piloti e al nostro team"

- di Redazione SkySport24

Bellissimo momento in diretta, arriva Vinales: lungo e intenso abbraccio con Valentino, con cui ha condiviso il box Yamaha ufficiale negli ani scorsi.

- di Redazione SkySport24

"Prima o poi le cose finiscono. Ho sempre dato il massimo anche per miei tifosi oltre he per me".

- di Redazione SkySport24

"Le moto sono sempre state la mia più grande passione e la cosa che mi ha dato più gusto fare nella mia cita. Avvicinare le persone così tanto alle moto è stata la cosa più importante della mia carriera oltre ai risultati in pista".

- di Redazione SkySport24

"Mi piace confrontarmi con le persone che reputo importanti .Ho scelto nella pausa estiva, sapevo che c'era da dire qualcosa qua e che le prime gare sarebbero state fondamentali. I risultati non sono stati quelli che ci aspettavamo, speravo di andare meglio. Non è stata una sorpresa arrivare a questa decisione ma mi è piaciuto parlare con tutti, ho avuto un grandissimo supporto, mio padre l'ho convinto solo due giorni fa, ancora mi diceva di continuare, idem Uccio e Migno, ma anche mio fratello...E' stato bello sentire tutto questo supporto".

- di Redazione SkySport24

"Non sono triste. Mi sarebbe piaciuto correre altri 20 anni, ma non penso sia possibile. Doveva succedere prima o poi. Ci ho pensato tanto. Negli ultimi anni non ero ancora pronto, negli ultimi mesi invece sì".

- di Redazione SkySport24
Meda: "Difficile metabolizzare, a nome di tutti querlli che ti hanno seguito ho un grazie gigantesco da farti"
Rossi: "E' stato un piacere, l'ho fatto volentieri, mi sono divertito"
- di Redazione SkySport24

Ecco Valentino ai nostri microfoni.

- di Redazione SkySport24
La diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208) e Sky Sport 24 (200) continua: tra poco avrete ulteriori dichiarazioni di Valentino Rossi, in compagnia di Guido Meda e Vera Spadini.
- di Redazione SkySport24
TERMINA LA CONFERENZA DI VALENTINO, SALUTATO CON UN LUNGO APPLAUSO DA TUTTI I GIORNALISTI PRESENTI. STANDING OVATION PER VALE, CHE ABBRACCIA IL SUO TEAM E IL N.1 DI DORNA, EZPELETA: "Grazie di tutto. Ci vediamo, mi sono divertito", dichiara Vale prima di uscire dalla sala con il sorriso, mantenuto dal primo all'ultimo secondo della conferenza.
- di Redazione SkySport24

"Mi mancherà la vita di atleta, le emozioni di correre in MotoGP e tutto il mio team. E poi la sensazione che si prova la domenica mattina prima della gara, quando hai paura ma sai che alle 2 in punto scenderai in pista. Sarà difficile".

- di Redazione SkySport24
In questo momento la conferenza di Valentino, live sui canali 208 e 200 di Sky, dopo avremo ulteriori dichiarazioni del Dottore, con Guido Meda e Vera Spadini.
- di Redazione SkySport24

"Non so perché gli ultimi anni siano stati così difficili. Non c'è un solo fattore, ce ne sono tanti diversi. Nel 2018 avevo fatto un gran Campionato chiudendo 3°, poi piano piano qualcosa è cambiato, sinceramente no so cosa. L'anno scorso in particolare nel finale ho avuto più problemi. Il livello è molto alto, i giovani sono molto forti, c'è anche il discorso fisico, ci sono tanti fattori. Cercherò di andare meglio nella seconda metà della stagione".

- di Redazione SkySport24

"Le auto nel cuore"

"Ho sempre amato gareggiare con le auto, all'inizio gareggiavo con i kart perché mio padre li considerava meno pericolosi delle moto. E' qualcosa che mi è rimasto nel cuore. Ho sempre cercato di migliorare la mia tecnica di guida con le auto, di farmi trovare pronto. Non conosco il mio livello, di sicuro non è lo stesso che ho nelle moto. Mi piacerebbe correre nella 24 Ore di Le Mans, ci sono tante gare in giro per il mondo, penso di potermi divertire".
- di Redazione SkySport24

"La gente mi riconosce ovunque, anche nei posti più sperduti al mondo, questo è davvero qualcosa di speciale. Ora è un po' diverso rispetto a quando avevo 20 anni, quando soffrivo di più, è difficile gestire l'impatto che tutto questo ha con la tua vita".

- di Redazione SkySport24

"Ho fatto divertire tante persone, ne sono fiero"

"In Italia soprattutto tante persone hanno iniziato a seguire le gare di moto per me, come è successo nello sci con Tomba. Questo è il risultato più importante che ho raggiunto insieme ai risultati! Ho fatto divertire tante persone nelle loro domeniche. Credo sia per questo che sono definito una leggenda".
- di Redazione SkySport24

"Non so per quale motivo, ma sta di fatto che sono riuscito ad avvicinare tante persona al motociclismo, nella mia parte di carriera ho fatto qualcosa che ha acceso le persone, di questo sono molto fiero, è qualcosa di molto speciale. Allo stesso tempo rende più complessa la mia vita di tutti i giorni, devi cambiare il tuo stile di vita, sei sempre sotto pressione. E' il rovescio della medaglia. Ma va bene così".

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche